Amnesia, l'autore parla dei plot

Nel corso della Gamescom, Thomas Grip ha parlato dell'importanza delle sceneggiature all'interno dei videogiochi.
"La storia non è solo il plot" ha spiegato Grip, "noi vogliamo che l'utente giochi lungo la storia, e non che si sieda mentre scorre."

Parlando in maniera preoccupata, Grip ha espresso perplessità anche in merito al fatto che, nel corso di 20 anni, i videogame non abbiano ancora cambiato la loro struttura base: si gioca una sezione, si completano degli obiettivi e si aspetta di giocare di nuovo mentre si guarda una scena filmata. "È strano, come siamo riusciti a non progredire da questo punto?" si è chiesto Grip, "il principale responsabile di tutto questo è come i giochi sono progettati."

In merito ai suoi giochi, Grip ha detto di sfidare puntualmente i designer, invitandoli a "narrare storie dove si interagisce lungo tutto il gioco, non solo nei piccoli assaggi che i designer ti concedono."
Su Amnesia, infine, ha suggerito ai fan "non cercate di finire il gioco, cercate di viverlo".
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.