Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Endgame <b>Diablo 3</b>: le scuse

Endgame Diablo 3: le scuse

Diablo III

PC

Gioco di ruolo

Italiano

Activision

15 Maggio 2012 PC - 3 Settembre 2013 PS3 e Xbox 360 - TBA PS4

A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 04/07/2012
Blizzard ha pubblicamente chiesto scusa ai fan per la mancanza di contenuti endgame in Diablo III.
" Riconosciamo che andare a caccia di item rari non è abbastanza per un'esperienza endgame divertente a lungo termine. Ci sono tantissime persone che giocano ogni settimana, ogni giorno, e giocano davvero tanto, ma alla fine non avranno più nulla di divertente da fare (sempre ammesso che ce l'abbiano ancora). Uccidere nemici e trovare nuovi oggetti è molto divertente, e pensiamo di avere un sistema di gioco che ben supporta simili attività, ma bisogna comunque apportare delle migliorie.
In tutta franchezza, Diablo 3 non è World of Warcraft. Non potremo creare nuove meccaniche e contenuti ogni due mesi. Deve esserci qualcosa di diverso che tenga la gente interessata al gioco, e sappiamo che al momento questo qualcosa manca.
Stiamo lavorando alla versione 1.0.4, dove stiamo cercando di inserire tutti i possibili fix e i cambiamenti che servono (e pubblicheremo un paio di articoli al riguardo all'avvicinarsi delle release), e stiamo anche lavorando sulla 1.1 con le arene PVP. Entrambi questi update saranno fondamentali per dare alla gente nuove cose da fare, ed esaltarle di nuovo all'interno del game, ma credo anche che queste non saranno la vera soluzione al problema endgame, o almeno non secondo la nostra idea di endgame. Abbiamo alcune idee riguardo il sistema di progressione, ma onestamente è un lavoro davvero corposo, e vogliamo implementarlo nel modo giusto, senza affrettare i tempi.
"