Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nuovo contest per <b>WAKFU</b>

Nuovo contest per WAKFU

WAKFU

PC

Gioco di ruolo

29 Febbraio 2012

A cura di Tommaso “FireZdragon” Valentini del 22/11/2011
Dopo l’annuncio dell’uscita di WAKFU il prossimo febbraio, Ankama ha indetto un incredibile concorso dedicato a tutti i giocatori di WAKFU che per la prima volta avranno l’opportunità di proporre e scegliere il nome, la storia e l’identità visiva del loro server di gioco.

Dal 22 novembre al 13 dicembre, la comunità internazionale di WAKFU ha l’imperdibile opportunità di dare un nome al server tedesco, a quello spagnolo e a quello internazionale. Per la prima volta nella storia dei MMORPG una società dà la possibilità ai propri giocatori di scegliere il nome del server su cui giocheranno.

Con questo contest Ankama conferma la volontà di lasciare i giocatori liberi di creare e influenzare il mondo di WAKFU. In effetti, alcune delle principali caratteristiche di WAKFU sono il suo sistema politico ed ecologico in cui i giocatori possono decidere di costruire o distruggere la loro nazione e la natura in cui vivono. Dopo un lungo periodo di Beta test, trascorso parallelamente allo sviluppo del gameplay, le comunità internazionali di WAKFU possono ora determinare i nomi dei propri server di gioco prima della release prevista per febbraio 2012.

Il contest

Da oggi fino al 5 dicembre i giocatori potranno lavorare da soli o in gruppo per proporre il nome del proprio server. I partecipanti dovranno cercare il nome di un eroe presente nella leggenda del MMO WAKFU, scrivere la sua storia e creare un’identità visiva che in seguito sarà utilizzata come base per nominare il server. Per farlo i partecipanti possono dare libero spazio alla loro immaginazione e creatività: potranno inviare video, foto, disegni, cosplay, ecc. La sola condizione richiesta è il rispetto della storia del MMORPG.

Dopo questa prima fase, in cui saranno raccolte tutte le proposte, ogni comunità avrà fino al 13 dicembre per votare le 5 migliori e scegliere il nome finale.