Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Un nuovo aggiornamento per <b>WAKFU</b>

Un nuovo aggiornamento per WAKFU

WAKFU

PC

Gioco di ruolo

29 Febbraio 2012

A cura di Tommaso “FireZdragon” Valentini del 22/09/2011
È online il nuovo aggiornamento del gioco online WAKFU, attualmente disponibile in open beta in tutto il mondo.

Eccovi il contenuto di questo aggiornamento:

- La classe dei Pandawa è disponibile.
Cosa amano i Pandawa? Alzare il gomito e battersi con i loro nemici. (Possono fare le due cose una dopo l’altra o insieme, dipende da quante pinte hanno già bevuto!) Combattenti eccellenti, maestri nel fare a pugni, sanno utilizzare l’ascia con brio. Meno nota è la loro parlantina: tracannare Latte di Bambù fermentato li rende molto loquaci. Oratori d’eccezione o imbonitori? Ad ognuno la sua opinione!

- Per la prima volta disponibili i Ladrurbi.
Tanto campioni quanto mascalzoni, i Ladrurbi associano l’intelligenza alla furbizia. Diventati maestri nell’arte del fai da te, usano e abusano di strumenti e gadget per riuscire i loro piani. In tutta la loro malvagità sono sensibili a un solo valore: il senso della famiglia.

- Aperto l’Arcipelago di Brakmar!
In programma: metalli che fondono, miniere ricche in ferro, un leggero odore di zolfo e Membri di Clan fuori di testa! Nuovi mostri, adatti alle sue terre solforose, sono state implementati: Uzzi, Bellafoni e Scarafoglie.

- le zone e i domini selvaggi sono comparsi in ogni nazione.
Una zona selvaggia è formata da due parti: un territorio e un’isola da conquistare. Accessibili dalle prime zone, ospiteranno Pappatutto selvaggi. Questi Pappatutto hanno scavato il terreno ed hanno dissotterrato degli oggetti, le reliquie di Dofus (item di qualità arancione), che possono essere ottenuti uccidendo i Pappatutto selvaggi.

Questo aggiornamento apporta anche numerose correzioni (riequilibri, bug), ma anche equipaggiamenti, panoplie, mostri e nuove ricette per diversi mestieri.


Per conoscere la totalità dei cambiamenti apportati, è possibile consultare il changelog seguendo il link sottostante.