Nuove schede madri da ASUS

ASUS ha annunciato oggi una gamma di nuove schede madri basate sul chipset Intel Z68 Express. Segue il comunicato stampa con tutte le specifiche:

Le schede madri della serie ASUS P8Z68 e ROG Maximus IV GENE-Z offrono numerose potenti funzionalità che sfruttano appieno i benefici derivanti dalle prestazioni della micro-architettura Intel Sandy Bridge senza compromessi, riunendo più funzionalità e innovazioni sulla piattaforma Z68 e mantenendo prestazioni e affidabilità invariate. ASUS è l’unico produttore di schede madri in grado di integrare nuove tecnologie sulle schede madri basate su chipset Z68 al momento del lancio. Tra queste, l’implementazione delle tecnologie DIGI+ VRM Digital Power, LucidLogix Virtu ed Intel Smart Response.

L’esclusiva tecnologia DIGI+ VRM Digital Power sviluppata da ASUS per il circuito di alimentazione delle schede madri, migliora ulteriormente l’efficienza e la durata nel tempo dell’hardware. Completamente digitale e pilotato da un microprocessore programmato per gestire l’erogazione della potenza ed i consumi del PC, DIGI+ VRM Digital Power permette di ottenere una assoluta stabilità di sistema e maggiori capacità in overclock.

Sistema tecnologicamente avanzato ed unico nel suo genere, DIGI+ VRM lavora in sinergia con la tecnologia Dual Intelligent Processor, introdotta da ASUS nel 2010 e costituita da due coprocessori, TurboV Processing Unit (TPU) ed Energy Processing Unit (EPU), attraverso i quali è possibile ottimizzare profondamente il sistema a livello hardware, permettendo di ottenere prestazioni significativamente maggiori dal proprio PC con un minor impatto ambientale. Composto da hardware digitale con controllo di precisione, il sistema DIGI+ VRM stabilisce un nuovo standard, surclassando gli attuali sistemi di alimentazione analogica.

ASUS include inoltre il suo esclusivo BIOS UEFI sulle schede madri della serie P8Z68 e Maximus IV GENE-Z, che grazie ad un’interfaccia grafica tutta nuova, consente di utilizzare il BIOS di sistema in modo più semplice ed immediato anche attraverso il mouse, offre informazioni di sistema approfondite in real-time per un utilizzo del PC più coinvolgente e includendo il supporto per hard disk con capacità superiori a 2,2TB.

Tutte le schede madri basate sul chipset ASUS Z68 sono progettate nativamente per supportare il motore di virtualizzazione graficaLucidLogix Virtu, che opera unitamente alla tecnologia Intel Quick Sync Video integrata nella parte grafica del processore. Con la tecnologia LucidLogix Virtu è possibile passare su richiesta, in modo immediato e trasparente, da una scheda di grafica dedicata alla GPU integrata nei processoriIntel Sandy Bridge e viceversa, per sfruttare le funzionalità della tecnologia Intel Quick Sync Video per una transcodifica e riproduzione video più rapida e le prestazioni estreme delle più recenti schede grafiche NVIDIA e AMD.

Le nuove schede madri ASUS basate sul chipset Z68 includono inoltre la tecnologia Intel Smart Response, che utilizza una unità SSD per offrire i vantaggi combinati della velocità di quest’ultima e le funzionalità di storage degli hard disk tradizionali, riducendo i tempi per l’accesso ai dati e di caricamento del sistema operativo. Questa caratteristica contribuisce inoltre a diminuire la rotazione dei piatti dell’hard disk, riducendo il consumo energetico.

Le nuove schede madri saranno disponibili dagli inizi del mese di giugno con i seguenti prezzi al pubblico (IVA inclusa):

* P8Z68-V PRO: 194,00 euro
* P8Z68-V: 169,00 euro
* P8Z68 Deluxe: 245,00 euro
Tags: | ASUS
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.