Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Per CEO Nvidia, porting su Switch saranno semplici grazie a chip Tegra

Per CEO Nvidia, porting su Switch saranno semplici grazie a chip Tegra

Nintendo Switch
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 16/11/2016
Nintendo Switch punterà ad avere un parco titoli—soprattutto per quanto riguarda quelli third party—decisamente più ampio di quello della precedente Nintendo Wii U. Ad aiutarla nell'intento, secondo Jen-Hsun Huang, CEO di Nvidia, ci sarà il chip Tegra di cui sarà dotata la console, che a suo dire dovrebbe facilitare i porting dei giochi da PS4, Xbox One e PC.



Huang ha spiegato che "la qualità dei giochi è cresciuta in modo significativo. Uno dei fattori di produzione di valore dei giochi è legato al fatto che sia su PC che sulle due console, Xbox e PlayStation—e, presto, anche su Nintendo Switch—le architetture sono in comune, nel senso che si servono tutte di GPU moderne, con shading programmabile e caratteristiche che, di base, sono simili."

"Di conseguenza, gli sviluppatori possono puntare ad una base installata molto più ampia con un solo codice e, quindi, possono aumentare la qualità e il valore dei loro giochi."

Come vi sembrano le parole di Huang? Pensate che porting più facili aiuterebbero in effetti i team di sviluppo a migliorare la qualità dei loro giochi?
Intanto, poche ore fa si è diffuso un rumor relativo ai giochi first party che accompagneranno Switch al lancio. Trovate tutti i dettagli nella nostra notizia dedicata.