Nintendo Switch ha bisogno di Red Dead Redemption 2, per Michael Pachter

Michael Pachter, analista videoludico di lungo corso, ha una ricetta molto semplice ed efficace perché Nintendo Switch abbia successo quando verrà lanciata sul mercato a marzo 2017.

A detta di Pachter, infatti, servirà il supporto degli sviluppatori e dei publisher third-party, e in particolare sarà fondamentale ottenere il supporto di Rockstar Games per Red Dead Redemption 2.



"Se fossi Mr. Kimishima, la prima cosa che farei sarebbe assicurarmi che Red Dead sia disponibile su NX. Ci sarà bisogno anche di Madden, Call of Duty e FIFA", ha spiegato l'analista a GamingBolt.

"Ci saranno problemi se la console dovesse puntare di nuovo soltanto su contenuti Nintendo. In caso contrario avrà un successo fenomenale".
Data di uscita: Marzo 2017
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 16
  • Big_Boss199X
    Big_Boss199X
    Livello: 3
    Post: 877
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Tanto a loro non frega niente di un gioco del genere.
  • LawlietL86
    LawlietL86
    Livello: 6
    Post: 778
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Minollo64

    I sagaci commenti di Pachter mi hanno spesso fatto sorridere per la loro banalità, ma di fondo ha ragione, la Nintendo deve recuperare il rapporto con le parti terze.
    Rockstar Games vende giochi a decine, quasi a centinaia di milioni di copie nel caso di GTA, FIFA è presente ovunque, se li fai sbarcare in pompa magna su Switch venderai più consolle, e poi venderai più Pokemon, più Zelda e Mario e Pikmin e Metroid.
    Se la Nintendo continuerà a star rinchiusa nel suo guscio le vendite rimarranno quelle di prima.
    Si ok, ha ragione. Il problema è che sarà già la quarta volta che lo dice (usando parole diverse), e soprattutto la prima volta che l'ha detto era già un fatto noto a tutti e non serviva certamente un analista per capirlo.
  • el gianneiro
    el gianneiro
    Livello: 6
    Post: 1688
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Minollo64

    Veramente ARM non mi risulta essere una architettura difficile da programmare.
    Allora lui deve ritentare?
  • Minollo64
    Minollo64
    Livello: 3
    Post: 866
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    I sagaci commenti di Pachter mi hanno spesso fatto sorridere per la loro banalità, ma di fondo ha ragione, la Nintendo deve recuperare il rapporto con le parti terze.
    Rockstar Games vende giochi a decine, quasi a centinaia di milioni di copie nel caso di GTA, FIFA è presente ovunque, se li fai sbarcare in pompa magna su Switch venderai più consolle, e poi venderai più Pokemon, più Zelda e Mario e Pikmin e Metroid.
    Se la Nintendo continuerà a star rinchiusa nel suo guscio le vendite rimarranno quelle di prima.
  • Minollo64
    Minollo64
    Livello: 3
    Post: 866
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da II ARROWS

    Nope, è basato su ARM. Ritenta, sarai più fortunato.
    Veramente ARM non mi risulta essere una architettura difficile da programmare.
  • II ARROWS
    II ARROWS
    Livello: 4
    Post: 2335
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da el gianneiro

    Altra mia speranza è che , aldilà della potenza che avrà switch, abbia un'architettura hardware che permetta facilmente agli sviluppatori di lavorarci su
    Nope, è basato su ARM. Ritenta, sarai più fortunato.
  • el gianneiro
    el gianneiro
    Livello: 6
    Post: 1688
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da David Gilmour

    Guarda, El gianneiro, ti dico la mia: normalmente l'ho sempre pensata come te, ma stavolta è diverso. Proprio per la natura ibrida di Switch, avere Red Dead Redemption 2 che puoi giocare anche in treno, in ufficio, o semplicemente a letto, può fare la differenza con le altre versioni. Per esempio, io i giochi Rockstar li ho sempre comprati per console Sony, in quanto le controparti delle altre console, al di là di qualche DLC temporaneamente in esclusiva, non avevano niente che me le facesse preferire. E' anche per questo che di giochi multipiattaforma per Wii U non ne ho preso nemmeno uno (tranne Deus Ex HR, che è fighissimo da gocare col paddone ). Con Switch cambia tutto. Per me, giocare i giochi tripla A dove vuoi è una figata pazzesca, un lusso che solo Switch può dare. A me l'idea piace talmente tanto, che d'ora in avanti prenderò in seria considerazione l'idea di preferire le versioni Switch a quelle PS4/One. Insomma, l'idea di Nintendo potrebbe davvero essere vincente, ma ha ragione il buon Pachter: adesso servono i giochi di richiamo per far fare a Nintendo i numeri che le competono.
    hai assolutamente ragione. Io comunque intendevo dire che aldilà dell'uscita di red su switch la comprerò comunque. é chiaro che se nintendo dovesse offrirmi anche i titoli terze parti, magari non proprio tutti, ma quelli più importanti come appunto red dead, sarebbe il top. Altra mia speranza è che , aldilà della potenza che avrà switch, abbia un'architettura hardware che permetta facilmente agli sviluppatori di lavorarci su
  • PadreArno
    PadreArno
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da David Gilmour

    Guarda, El gianneiro, ti dico la mia: normalmente l'ho sempre pensata come te, ma stavolta è diverso. Proprio per la natura ibrida di Switch, avere Red Dead Redemption 2 che puoi giocare anche in treno, in ufficio, o semplicemente a letto, può fare la differenza con le altre versioni. Per esempio, io i giochi Rockstar li ho sempre comprati per console Sony, in quanto le controparti delle altre console, al di là di qualche DLC temporaneamente in esclusiva, non avevano niente che me le facesse preferire. E' anche per questo che di giochi multipiattaforma per Wii U non ne ho preso nemmeno uno (tranne Deus Ex HR, che è fighissimo da gocare col paddone ). Con Switch cambia tutto. Per me, giocare i giochi tripla A dove vuoi è una figata pazzesca, un lusso che solo Switch può dare. A me l'idea piace talmente tanto, che d'ora in avanti prenderò in seria considerazione l'idea di preferire le versioni Switch a quelle PS4/One. Insomma, l'idea di Nintendo potrebbe davvero essere vincente, ma ha ragione il buon Pachter: adesso servono i giochi di richiamo per far fare a Nintendo i numeri che le competono.
    investire e un pericolo per loro?
  • David Gilmour
    David Gilmour
    Livello: 6
    Post: 619
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da el gianneiro

    Sinceramente, mi pare assai difficile, poi è chiaro, non possiamo ancora saperlo, e spero con tutto il cuore di sbagliarmi...detto ciò, anche se non dovesse uscire su switch, non me ne frega più di tanto, comunque comprerò questa console, già solo per il fatto di poter continuare la mia esperienza da home console dove mi pare.
    Guarda, El gianneiro, ti dico la mia: normalmente l'ho sempre pensata come te, ma stavolta è diverso. Proprio per la natura ibrida di Switch, avere Red Dead Redemption 2 che puoi giocare anche in treno, in ufficio, o semplicemente a letto, può fare la differenza con le altre versioni. Per esempio, io i giochi Rockstar li ho sempre comprati per console Sony, in quanto le controparti delle altre console, al di là di qualche DLC temporaneamente in esclusiva, non avevano niente che me le facesse preferire. E' anche per questo che di giochi multipiattaforma per Wii U non ne ho preso nemmeno uno (tranne Deus Ex HR, che è fighissimo da gocare col paddone ). Con Switch cambia tutto. Per me, giocare i giochi tripla A dove vuoi è una figata pazzesca, un lusso che solo Switch può dare. A me l'idea piace talmente tanto, che d'ora in avanti prenderò in seria considerazione l'idea di preferire le versioni Switch a quelle PS4/One. Insomma, l'idea di Nintendo potrebbe davvero essere vincente, ma ha ragione il buon Pachter: adesso servono i giochi di richiamo per far fare a Nintendo i numeri che le competono.
  • el gianneiro
    el gianneiro
    Livello: 6
    Post: 1688
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Sinceramente, mi pare assai difficile, poi è chiaro, non possiamo ancora saperlo, e spero con tutto il cuore di sbagliarmi...detto ciò, anche se non dovesse uscire su switch, non me ne frega più di tanto, comunque comprerò questa console, già solo per il fatto di poter continuare la mia esperienza da home console dove mi pare. E poi sono straconvinto che Nintendo punterà forte sul multi locale, come ha sempre fatto, e switch sembra prestarsi bene a quest'ultima cosa
  • PadreArno
    PadreArno
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace -3
    sicuramente gli ultimi call of duty battlefield 1 non usciranno mai patcher spiega con semplicità se Nintendo punta su titoli esclusivi e non pensa il mondo che sta fuori la parola di patcher dice allora è meglio che sta fuori dai giochi giro di parole, dovranno semplicemente puntare alla globalità come fa Microsoft e Sony sempre se i devoloper vogliono sviluppare sulla Switch? altrimenti saranno di nuovo Messi Ko senza pietà la fortuna è fare il primo passo se un prodotto sta sfondando lo continuerà sempre quindi gli auguro tanta fortuna per questa nuova? console di Nintendo
  • InterTriplete
    InterTriplete
    Livello: 2
    Post: 3872
    Mi piace 1 Non mi piace -3
    Switchati off, michelino!
  • gimmithecat
    gimmithecat
    Livello: 2
    Post: 101
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    piu' che altro dipendera' dall'impatto che avra' questa console.se piace e vende allora vedremo un fiume di giochi piu' o meno in teressanti. un po' come la wii che fece della novita' il punto di forza che scateno' le masse. altrimenti restera' la solita nicchia per nostalgici dei giochi made in nintendo.pero' sinceramente l'idea di un tablet per portarsi i giochi nintendo non mi dispiace e quindi credo che vendera' piu' che bene.
  • tip
    tip
    Livello: 4
    Post: 807
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Patcher vicecapitano.
  • galaxy999
    galaxy999
    Livello: 7
    Post: 2016
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    certo, se ci esce sarà un bell'affare
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.