Nintendo perde il 7% in borsa dopo l'annuncio di Nintendo Switch

Mentre, nel corso della giornata di ieri, l'annuncio imminente di Nintendo Switch era stato accolto con entusiasmo anche in Borsa, dove la compagnia di Kyoto aveva visto le sue azioni salire del 4,6%, in seguito alla presentazione le cose non sono andate in modo altrettanto roseo. Secondo quanto riferito da The Financial Times, infatti, Nintendo ha perso il 7,3% nel corso della notte. Da un picco di valore delle azioni pari a 27.180 yen (circa 240€) si è passati a 25.185 (circa 223€).



Nelle ultime ore, abbiamo pubblicato sulle nostre pagine una vera e propria valanga di dettagli relativi alla nuova console di Nintendo: sappiamo, ad esempio, che non sarà retrocompatibile (o, almeno, che non lo sarà con le copie fisiche), che il suo cuore pulsante sarà la parte con il display e non la dock—oltre a decine di altre cose che vi abbiamo riferito nelle nostre notizie dedicate.

Data di uscita: Marzo 2017
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 58
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Virtual

    nah, ho seguito parecchie iniziative di grandi giochi su kickstarter e il più delle volte sono stati gli sviluppatori stessi ad escludere lo sviluppo di una versione wii u, così come in altre occasioni si è rinunciato a sviluppare titoli aaa al di fuori del crowdfunding. Semplicemente non ti puoi permettere di perdere il doppio del tempo per programmare due versione dello stesso gioco causa limitazioni tecniche di varia natura (potenza di calcolo, spazio su disco-> compressione, ecc).
    I giochi kickstarter nn fanno vendere console, stiamo parlando di fifa e cod, mica degli indie, giochi che sono sempre girati su wii nonostante un divario ancora maggiore..
  • Virtual
    Virtual
    Livello: 7
    Post: 434
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Simogamer89

    Playstation 2 non ha vinto solo per il nome! Su ps2 sono uscite caterve di esclusive di qualità stellare ed uno dei parchi giochi più ampi mai visti in generale, il nome poi se lo era meritato tutto grazie alla prima grandiosa playstation che pure lei ha sganciato mostri sacri a profusione!
    Sì, non ha vinto solo per il nome, ma il vantaggio che si portava dietro ancora prima di uscire era veramente grande: come dici tu, per via della ps1. Sono usciti tantissimi giochi su ps2, ma non erano sicuramente tutti capolavori, anzi. Se guardiamo la media voti e la qualità dei giochi usciti (non la quantità), allora è sicuramente superata sia dal Gamecube che Dreamcast. Se la console Sega ha goduto solo di 200 e poco più giochi, 3/4 erano capolavori arcade o ip 1st party di ottima fattura.
  • Virtual
    Virtual
    Livello: 7
    Post: 434
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Nn credo proprio, nn era scritto nel destino che ps2 avrebbe sfondato e distrutto le altre console, a rigor di logica ps3 sarebbe dovuta andare ancora meglio se fosse bastato il nome; ancor meno certo era vendere meno di una console sconosciuta e senza grandi nomi a trainarla com'era la prima xbox. Io il mercato oggi lo vedo ancora più saturo, ci sono già due console che fanno le stesse cose e già Microsoft fa fatica a star dietro a Sony, inoltre entrambe si stanno spostando sempre più verso i pc. In questo scenario, quanti possessori di ps4 o one sarebbero passati a Nintendo? In quanti fan di gears o uncharted avrebbero preferito mario e zelda, a parità di multi? Zero, come ai tempi del gamecube
    io da utente pc mi comprerei volentieri una console nintendo se ne valesse la pena, visto che non ho alcun motivo per comprare le altre due "console" (che in verità sono media center/pc super low-specs e nient'altro).
  • Virtual
    Virtual
    Livello: 7
    Post: 434
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Altra leggenda, i multi su wiiu nn uscivano nemmeno quando giravano su ps3. Nn si sono visti dark souls 2, mgsv, dishonored, i fifa...la ragione nn era la potenza, ma il fatto che i multi che erano usciti nn avevano venduto niente
    nah, ho seguito parecchie iniziative di grandi giochi su kickstarter e il più delle volte sono stati gli sviluppatori stessi ad escludere lo sviluppo di una versione wii u, così come in altre occasioni si è rinunciato a sviluppare titoli aaa al di fuori del crowdfunding. Semplicemente non ti puoi permettere di perdere il doppio del tempo per programmare due versione dello stesso gioco causa limitazioni tecniche di varia natura (potenza di calcolo, spazio su disco-> compressione, ecc).
  • Simogamer89
    Simogamer89
    Livello: 3
    Post: 587
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Virtual

    Al tempo il problema non era Nintendo, era l'esistenza di una console chiamata "ps2" che poteva permettersi di sbaragliare la concorrenza solo per il nome che portava. Al Dreamcast andò ancora peggio del Gamecube, eppure secondo sono due delle migliori console mai create. Ora la situazione è ben diversa, non c'è quel dominio che aveva all'epoca sony, nonostante abbia "vinto la console war" in questa generazione. Nintendo avrebbe potuto tranquillamente dire la sua con una console sullo stile della concorrenza.
    Playstation 2 non ha vinto solo per il nome! Su ps2 sono uscite caterve di esclusive di qualità stellare ed uno dei parchi giochi più ampi mai visti in generale, il nome poi se lo era meritato tutto grazie alla prima grandiosa playstation che pure lei ha sganciato mostri sacri a profusione!
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Virtual

    vallo a dire agli sviluppatori che rinunciano a fare uscire giochi su nintendo che "sono fissati con sta cacchio di potenzaaa!!! Che palleeee!!!".
    Altra leggenda, i multi su wiiu nn uscivano nemmeno quando giravano su ps3. Nn si sono visti dark souls 2, mgsv, dishonored, i fifa...la ragione nn era la potenza, ma il fatto che i multi che erano usciti nn avevano venduto niente
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Virtual

    Al tempo il problema non era Nintendo, era l'esistenza di una console chiamata "ps2" che poteva permettersi di sbaragliare la concorrenza solo per il nome che portava. Al Dreamcast andò ancora peggio del Gamecube, eppure secondo sono due delle migliori console mai create. Ora la situazione è ben diversa, non c'è quel dominio che aveva all'epoca sony, nonostante abbia "vinto la console war" in questa generazione. Nintendo avrebbe potuto tranquillamente dire la sua con una console sullo stile della concorrenza.
    Nn credo proprio, nn era scritto nel destino che ps2 avrebbe sfondato e distrutto le altre console, a rigor di logica ps3 sarebbe dovuta andare ancora meglio se fosse bastato il nome; ancor meno certo era vendere meno di una console sconosciuta e senza grandi nomi a trainarla com'era la prima xbox. Io il mercato oggi lo vedo ancora più saturo, ci sono già due console che fanno le stesse cose e già Microsoft fa fatica a star dietro a Sony, inoltre entrambe si stanno spostando sempre più verso i pc. In questo scenario, quanti possessori di ps4 o one sarebbero passati a Nintendo? In quanti fan di gears o uncharted avrebbero preferito mario e zelda, a parità di multi? Zero, come ai tempi del gamecube
  • Simogamer89
    Simogamer89
    Livello: 3
    Post: 587
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Meltan

    Anche io, per quanto comodo possa essere preferisco avere la mia collezione di box a casa e poi vogliamo parlare della felicità quando arriva il pacco a casa o quando esci dal negozio con la tua copia del gioco?
    Spruzzo arcobaleni dagli occhi! Sempre retail!
  • Virtual
    Virtual
    Livello: 7
    Post: 434
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da el gianneiro

    Ma quando mai nintendo ha fatto console "classiche"? Le console Nintendo hanno sempre avuto feature particolari e uniche, anche solo per una periferica particolare o un pad con caratteristiche uniche. Il cubo , per esempio, aveva una forma strana, supporto ai mini cd, un pad diverso con una leva analogica al centro e su wind waker( forse anche su altri giochi ma non ricordo) ci potevi collegare il game boy, cosa "strana" per l'epoca. Anche super nintendo , nella sua semplicità, fu la prima ad utilizzare i tasti dorsali. E comunque il cube spaccavi i C.uli a livello ardware ma non vendette un caxxo lo stesso! È che siete fissati con sta cacchio di potenzaaa!!! Che paaalleee!!!
    vallo a dire agli sviluppatori che rinunciano a fare uscire giochi su nintendo che "sono fissati con sta cacchio di potenzaaa!!! Che palleeee!!!".
  • Virtual
    Virtual
    Livello: 7
    Post: 434
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Si e un'altra cosa che la gente rimuove è che il tanto lodato gamecube fu un flop pauroso, tanto da vendere meno della new entry xbox, avessero continuato su quella strada sarebbero finiti male. Perché appunto a parità di multi nessuno compra Nintendo, nn è speculazione, è successo. Inventarsi qualcosa di nuovo è stata una necessità. E switch nn punta su chissà che gimmick, offre semplicemente la comodità di una portatile, settore che nn ha mai smesso di andare bene, applicato a una home. Nn so quanto successo avrà, ma tornare al gamecube nn era un'opzione
    Al tempo il problema non era Nintendo, era l'esistenza di una console chiamata "ps2" che poteva permettersi di sbaragliare la concorrenza solo per il nome che portava. Al Dreamcast andò ancora peggio del Gamecube, eppure secondo sono due delle migliori console mai create. Ora la situazione è ben diversa, non c'è quel dominio che aveva all'epoca sony, nonostante abbia "vinto la console war" in questa generazione. Nintendo avrebbe potuto tranquillamente dire la sua con una console sullo stile della concorrenza.
  • Meltan
    Meltan
    Livello: 1
    Post: 6
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Simogamer89

    Mai comprato in digitale su wiiu, facile!
    Anche io, per quanto comodo possa essere preferisco avere la mia collezione di box a casa e poi vogliamo parlare della felicità quando arriva il pacco a casa o quando esci dal negozio con la tua copia del gioco?
  • Meltan
    Meltan
    Livello: 1
    Post: 6
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da T87

    è talmente rispettosa che se mi muore la WiiU addio ai miei titoli digitali. invece le altre case... mi muore la console? la ricompro e riscarico tutto
    Le altre console hanno sempre offerto la stessa modalità di gioco, a differenza di Nintendo che in ogni generazione offre un esperienza di gioco nuova oltre che dei controller sempre diversi... la Sony è da quando è uscita la ps1 che ha lo stesso controller al quale aggiunge una piccola feature in ogni generazione, questo si traduce in una più facile retro compatibilità.
  • Simogamer89
    Simogamer89
    Livello: 3
    Post: 587
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da T87

    è talmente rispettosa che se mi muore la WiiU addio ai miei titoli digitali. invece le altre case... mi muore la console? la ricompro e riscarico tutto
    Mai comprato in digitale su wiiu, facile!
  • T87
    T87
    Livello: 3
    Post: 3943
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Simogamer89

    Ed è per questo che la grande N va premiata! Perché non si lascia influenzare da amenità come il correre dietro ai pc! Continua a fare CONSOLE DA GIOCO plug and play! Cosa che anche le altre 2 compagnie dovrebbero fare, altro che 4k e 6000 fps! Nintendo è rispettosa del mercato a cui ha dato vita!
    è talmente rispettosa che se mi muore la WiiU addio ai miei titoli digitali. invece le altre case... mi muore la console? la ricompro e riscarico tutto
  • Simogamer89
    Simogamer89
    Livello: 3
    Post: 587
    Mi piace 2 Non mi piace -3
    Originariamente scritto da diennea2

    No, il messaggio di N è chiaro e limpido come il sole. Non è solo una questione "handled", ma anche di "compagnia". Nel trailer abbiamo visto tutti come un gruppo di persone si divertano insieme (sia in casa che fuori casa, o durante gli sports) a giocare a NBA, Mario Kart, ecc IN LOCALE. Sony e Microsoft stanno letteralmente inseguendo il pc, quindi focalizzando e pubblicizzando caratteristiche di gioco "online", "4k", "60 frame", tutti discorsi da PC. Nintendo Sta cercando di cambiare direzione, puntando sulla comodità e sulla compagnia, fattori che non nominano mai le altre 2 compagnie. Switch non vuol dire solo casalingo/mobile, ma anche un controller che si trasforma in 2 controller. Di innovativo tecnicamente parlando non c'è nulla, ma a livello ideologico sì. Cioè, da una parte si parla di mod su una console (???), quì si parla di immediatezza nel giocare, dove vuoi, quando vuoi, e soprattutto con chi vuoi, ovvero le caratteristiche base indiscusse del termine "console" di un tempo (difatti l'idea della cartuccia è un chiaro esempio è ritorno ai fasti di un tempo).
    Ed è per questo che la grande N va premiata! Perché non si lascia influenzare da amenità come il correre dietro ai pc! Continua a fare CONSOLE DA GIOCO plug and play! Cosa che anche le altre 2 compagnie dovrebbero fare, altro che 4k e 6000 fps! Nintendo è rispettosa del mercato a cui ha dato vita!
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.