Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
In Splatoon è nato prima il personaggio femminile per attirare pubblico occidentale

In Splatoon è nato prima il personaggio femminile per attirare pubblico occidentale

Splatoon
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 27/07/2015
Sul più recente numero del magazine Famitsu è comparsa un'intervista agli autori di Splatoon, che hanno rivelato un particolare interessante dell'esclusiva Nintendo Wii U: in sede di sviluppo, infatti, è stato realizzato prima il personaggio femminile, e solo in seguito si è arrivati a pensare di realizzarne anche una controparte maschile. Secondo il team, infatti, porre l'accento su una protagonista avrebbe attirato l'interesse del pubblico occidentale.



"In principio, l'enfasi era sulla ragazza, al punto che inizialmente abbiamo pensato fosse ok che non ci fosse un ragazzo" hanno spiegato, aggiungendo che "è raro di solito avere una ragazza come protagonista in un titolo Nintendo, ed averne una forte e con un ruolo attivo poteva rendere il gioco più facile da accettare oltreoceano. Il design era concentrato dapprima sulla ragazza."

Vi ricordiamo che Splatoon è disponibile dallo scorso 29 maggio.