Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
La serie Dynasty Warriors era in declino, per fortuna c'è Hyrule Warriors

La serie Dynasty Warriors era in declino, per fortuna c'è Hyrule Warriors

Koei Tecmo
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 09/03/2015
Akihiro Suzuki, producer presso Koei Tecmo, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul franchise Dynasty Warriors, ammettendo che – nei tempi recenti – era lievemente in declino. Proprio per questo motivo, si rendono necessari spin-off come Hyrule Warriors.



"Con il passare degli anni, abbiamo assistito ad un declino delle vendite. La serie Dynasty Warriors si rivolge ai suoi fan duri e puri. Ma, recentemente, abbiamo avuto un po' di collaborazioni, che hanno dato una ventata d'aria fresca al franchise, portando nuovi fan che prima non avevano mai dato una possibilità al nostro gioco" ha spiegato il producer.

"Hyrule Warriors ha dato un po' di freschezza alla serie. Ora, il nostro obiettivo è mantenere felici questi nuovi giocatori, adesso che hanno l'opportunità di provare il nostro prodotto. Vale per tutto il franchise: dobbiamo tenerlo fresco – sia per quanto riguarda Dynasty Warriors che per Samurai Warriors."