Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Aonuma: il mondo di Zelda grande tanto quanto l'hardware di Wii U lo consente

Aonuma: il mondo di Zelda grande tanto quanto l'hardware di Wii U lo consente

The Legend of Zelda: Breath of the Wild
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 16/02/2015
Gli illustri colleghi della testata Gamereactor hanno avuto modo di scambiare due chiacchiere con Eiji Aonuma, leggendario producer di The Legend of Zelda, attualmente impegnato nella realizzazione del prossimo episodio della serie, atteso su Nintendo Wii U.



Tra le altre cose, Aonuma è tornato sulle proporzioni del mondo di gioco, dichiarando che esso sta venendo realizzato in base alle possibilità offerte dall'hardware della console ammiraglia della casa di Kyoto.

"Un enorme mondo pieno di sfaccettature è qualcosa che non si può avere, se l'hardware non è abbastanza avanzato. Quando abbiamo creato i primissimi Legend of Zelda, comunque, abbiamo sempre avuto un mondo tanto grande quanto l'hardware lo permettesse. Possiamo dire che era inevitabile che venisse fatto lo stesso anche con il gioco su Wii U" sono state le parole di Aonuma.

Il producer è poi voluto tornare sulla questione del passaggio della serie ad un approccio open world: "quando mostrai per la prima volta Zelda su Wii U, sembrava che tutti fossero emozionati, e cominciarono a dichiarare che era diventato un open world. Ma i giochi di Zelda hanno sempre dato l'opportunità di vagare ed esplorare un grande mondo. Ciò che è cambiato, è che l'hardware ora è così avanzato che si può esplorare questo enorme mondo senza vederne le giunture. È cambiato il modo in cui esso viene svelato."

Vi ricordiamo che il nuovo The Legend of Zelda dovrebbe arrivare esclusivamente su Wii U entro l'anno in corso. Restate con noi per tutti gli ulteriori dettagli.