Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Miyamoto: creare titoli che utilizzino due GamePad non è una priorità

Miyamoto: creare titoli che utilizzino due GamePad non è una priorità

Wii U (console)
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 18/06/2014
Già ai tempi degli esordi della console, si era parlato dell'eventualità che alcuni titoli Wii U potessero fare utilizzo di due GamePad, ma ad oggi non si tratta di una possibilità divenuta ancora concreta.
Interrogato sulla questione nel corso di un'intervista, Shigeru Miyamoto ha spiegato il punto di vista di Nintendo sull'argomento, precisando che la cosiddetta "dual GamePad experience" non è al momento una priorità per la grande N.



"Credo che siamo ad un punto nel quale non è da ritenersi ancora realistico aspettarci che le persone comprino due GamePad. Stiamo cercando di avere il maggior numero possibile di persone che comprino la console in sé, ed è a questo che stiamo puntando in questo momento. Ora come ora, il gameplay con due GamePad non è nei nostri obiettivi a breve termine" ha spiegato MIyamoto-san.

"Da un punto di vista meramente tecnico, penso che se decidessimo di dedicarci a questo, saremmo in grado di farlo, e potremmo realizzare dei system update che lo consentirebbero. È una cosa davvero interessante nell'ottica del gameplay, perché ci sono molte possibilità che si aprono con l'utilizzo di due GamePad. Allo stesso tempo, però, questo tipo di approccio risucchierebbe via molte risorse, e ci richiederebbe di continuare ad utilizzare le nostre forze di sviluppo su di esso. Alla fine, si riduce ad una questione di decidere su cosa vogliamo concentrare i nostri sforzi: preferiamo occuparci di giochi dedicati a un GamePad, o ci concentriamo su quelli per due GamePad?" ha concluso Miyamoto.