Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Aonuma: non sono le vendite a decidere i futuri Zelda

Aonuma: non sono le vendite a decidere i futuri Zelda

The Legend of Zelda: Breath of the Wild
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 15/06/2014
Dopo l'annuncio ufficiale di un nuovo Zelda per Wii U attualmente in lavorazione, Eiji Aonuma si è concesso alla stampa per alcune interviste. Nel corso di una di esse, ha parlato del futuro del franchise, sottolineando come non siano le vendite dei precedenti capitoli a decidere quale sarà la direzione che la saga dovrà prendere.



"Io non mi guardo indietro" ha esordito Aonuma. "Voglio sempre creare qualcosa di unico, e questo non solo perché consente di avere un gioco più divertente da fruire una volta completato, ma anche perché come creatore rende le cose più interessanti per il mio team e per me stesso. [...] All'inizio abbiamo un concept di base, ma, mentre ci lavoriamo su, le cose si evolvono e cambiano. È così che quella particolare tech demo che avete visto tempo fa si è evoluta fino a diventare ciò che abbiamo mostrato nel trailer."

La realizzazione dei nuovi progetti, secondo Aonuma, è quindi definita da un processo evolutivo che si verifica passo passo nelle fasi di sviluppo, e non dalle influenze che vengono messe in campo dal successo commerciale delle precedenti release.