Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Bambina ipovedente può giocare ai videogames grazie a Wii U

Bambina ipovedente può giocare ai videogames grazie a Wii U

Wii U (console)
A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 30/08/2013
Una bambina americana affetta da una grave forma di ipovedenza può adesso fruire del media videoludico grazie alla particolare struttura di Wii U. E' quanto si apprende da una toccante storia da poco pubblicata sul web, con video annesso realizzato proprio dal padre della piccola. La sindrome è chiamata retinopathy of prematurity, è piuttosto rara e comporta al quarto stadio (quello raggiunto dalla bambina) una quasi totale cecità. Grazie tuttavia allo schermo del GamePad Wii U e ad un Wiimote Jennifer riesce a vedere avvicinandosi quasi a contatto con lo schermo grazie al giusto rapporto tra dimensioni e densità di pixel. Vi lasciamo al video augurandoci che possa far sorridere anche voi.