Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Miyamoto racconta le origini di Pikmin

Miyamoto racconta le origini di Pikmin

Pikmin 3

WIIU

Puzzle game

Nintendo

4 agosto 2013 (USA) - 26 luglio 2013 (Europa)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 17/12/2012
Nel corso di un'intervista per una rivista del settore, il leggendario Shigeru Miyamoto ha raccontato come è nato Pikmin, che tornerà il prossimo anno con un nuovo episodio su Nintendo Wii U.
"C'è una varietà di vie molto differenti tra loro che noi seguiamo per creare i nostri videogiochi. A volte, fin dall'inizio abbiamo ben chiaro cosa vogliamo realizzare, e lavoriamo subito in questo senso. In altri caso, invece, capita che non si sappia bene che tipo di gioco verrà fuori, ma abbiamo piuttosto un'immagine abbastanza vaga di cosa vorremmo produrre" ha esordito Miyamoto.

"Nel caso del primo Pikmin, l'idea che avemmo fu che sarebbe stato carino avere un gruppetto di piccole creature che facevano qualcosa. Una cosa del tipo che erano impegnate a proteggere il loro villaggio, e contemporaneamente dovevano anche espanderlo e farlo crescere. Olimar è stato aggiunto solo in seguito: inizialmente, i Pikmin dovevano essere utilizzati come se fossero armi, dovevano essere usati per essere sparati dal giocatore" conclude Miyamoto.