Wii U messa a nudo e l'hardware delude

Con Wii U ufficialmente disponibile sul mercato americano è finalmente tempo per scoprire tutta la verità sui componenti interni della nuova console, e i ragazzi di Anandtech non si sono fatti pregare prima di smontare il loro esemplare. La macchina presenta un processore
multicore PowerPC IBM con processo produttivo a 45 nanometri, con clock ancora non determinato. La RAM consiste in quattro moduli da 512MB, per un totale di 2GB. La tipologia è DDR3 da 1600Mhz, ma il bandwidth sembra essere di solo 12,8GB/s, un valore più che doppio rispetto alla prima Wii, ma decisamente inferiore rispetto a PS3 ed Xbox 360. La situazione del chipset grafico non è entusiasmante, essendo questo derivato dal RV7xx montato sulle vecchie schede Radeon della serie 4000. Ovviamente si tratterà di qualcosa di ottimizzato per l'hardware, ma viene naturale chiedersi quanto un chipset simile saprà essere in grado di superare la prova del tempo.
Data di uscita: 30 novembre 2012
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.