Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Riccitiello su <b>Wii U</b>

Riccitiello su Wii U

Wii U (console)
A cura di Rosario “rspecial1” Speciale del 10/07/2011
John Riccitiello, CEO di Electronic Arts, ha detto che l'azienda ha solo iniziato a rendersi conto di ciò che potrà fare con il nuovo controller di Wii U, affermando che "avere uno schermo extra trascende qualsiasi cosa mai fatta prima".

"E' una piattaforma ad alta definizione e amo il controller. Personalmente non mi piace l'esperienza che offre Kinect, è poco precisa per i miei gusti. Per questo amo il controller del Wii U, dà una grande precisione ed io voglio sparare a qualcosa e colpirla con precisione dove voglio io.
Quello che si può fare con un secondo schermo a disposizione trascende qualunque cosa mostrata ad oggi, persino il Move. Le possibilità sono infinite ma la possibilità di non fermare mai l'azione di gioco potendola invece ampliare è grandiosa. Penso a Madden ed a come si possa giocare e contemporaneamente cambiare gli schemi sul touch screen. Negli sparatutto poi le possibilità sono innumerevoli, posso ad esempio continuare la battaglia a terra e con il controller comandare un attacco aereo o comunque non dovrò mai mettere in pausa per modificare le varie impostazioni. Davvero, le possibilità sono molteplici.

Penso che avere un secondo monitor sia davvero importantissimo e che rappresenti una novità non indifferente. Penso che abbiamo appena iniziato a capire come utilizzarlo, cosa implementare ed è ovvio che le possibilità sono tantissime e con il tempo faremo tantissime cose con esso."