Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
David Jaffe su <b>Wii U</b>

David Jaffe su Wii U

Sony Santa Monica

WIIU

Sony

Fondata nel 1999

A cura di Rosario “rspecial1” Speciale del 26/06/2011
David Jaffe di Sony Studios Santa Monica, creatore di God of War e Twisted Metal, ha rilasciato alcune dichiarazioni su Wii U arrivando a prevedere il futuro della nuova console Nintendo.

"Non voglio mancare di rispetto a nessuno ma non credo che la nuova console si possa avvicinare al successo che ha avuto Wii. Provo a fare l'analista di mercato per un momento, prevedendo un possibile scenario per Wii U. Sostanzialmente credo che chi abbia comprato Wii lo ha fatto per avere delle esperienze diverse da quelle offerte dalla concorrenza di Nintendo e che come tutti sanno la maggior parte non sono dei veri videogiocatori, ma persone che si sono avvicinate a questo mercato grazie a Wii. Il punto è che secondo me questi nuovi utenti non sono diventati dei veri videogiocatori, cioè a loro interessano quelle esperienze particolari che offre la console Nintendo e non credo titoli più indirizzati ad hardcore gamer. Non penso che da giocatori occasionali si siano convertiti a veri videogiocatori. Inoltre se guardiamo le famiglie oggi, possiamo notare come moltissimi bambini vogliono i prodotti Apple e che la concorrenza è altissima e quindi non sarà facile per Wii U, visto che anche graficamente la console non si discosterà moltissimo da ciò che offrono oggi le altre macchine, tra le altre cose ad un prezzo inferiore di quello a ci sarà venduta quando uscirà.

Se devo esprimermi in termini di dati di vendita allora secondo me Wii U venderà il 50% di ciò che ha venduto Wii (al momento Wii ha venduto 87 milioni di console nel mondo). Non vedo proprio la nuova macchina Nintendo come la numero uno della prossima generazione di console. Non voglio sembrare uno che parla male della concorrenza, ho rispetto per Nintendo, sono cresciuto con i loro giochi e li amo. Poi però non si può mai sapere, la mia è un opinione ed avendo visto PSP essere presa a calci nel sedere da un DS nonostante le differenze di tecnologia non si sa mai."