Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nintendo si scusa per la questione Wii Fit

Nintendo si scusa per la questione Wii Fit

Wii Fit
A cura di Davide “Falconero” Persiani del 19/05/2008
In seguito alle recenti attacco mediatico intrapreso, in particolare dal Daily Mail, ai danni di Wii Fit, Nintendo si è scusata ufficialmente con tutti i consumatori, per la scarsa accuratezza delle valutazioni fisiche del prodotto, in particolare nei giocatori più giovani.

"Nintendo intende scusarsi con qualsiasi consumatore che si fosse considerato offeso dalla terminologia in-game, utilizzata per classificare lo status BMI dei giocatori. Come specificato nello stesso manuale del gioco, il BMI permette di misurare la massa grassa, basandosi sulla struttura fisica di un adulto. Il Wii Fit è capace di valutare persone dai 2 ai 20 anni, ma i risultati di tali misurazioni potrebbero non essere particolarmente accurati se eseguiti su un fisico ancora non sviluppato pienamente."