Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
L'interno di Wii Mini stupisce... in negativo

L'interno di Wii Mini stupisce... in negativo

Wii (console)

WII

Completamente in italiano

Nintendo

7 Dicembre 2006

A cura di Domenico “Naares” Scarpello del 13/12/2012
I tecnici di Digital Foundry hanno deciso di dare un'occhiata più da vicino a Wii Mini, la nuova console "rifacimento" di Wii commercializzata esclusivamente su territorio canadese. Ciò che hanno trovato all'interno della macchina una volta aperta è stato piuttosto bizzarro, nonché poco comprensibile da un punto di vista razionale. Sapevamo già che la console non potesse andare online e che fosse sprovvista di modulo WiFi, ma a quanto pare Nintendo è voluta andare oltre. Anche connettendo un Nintendo WiFi USB Adapter la console si è rifiutata di connettersi, e ciò significa che l'azienda - oltre a rimuovere il modulo WiFi - ha fisicamente bloccato qualsiasi possibilità di realizzare una connessione. Il motivo è oscuro. Anche attraverso il menu di configurazione il tutto è stato cambiato per impedire un qualsiasi tipo di modifica alle impostazioni via software.
Proseguendo i tecnici si sono anche accorti del fatto che manca qualsiasi tipo di supporto per i cavi component, uno standard fin dai tempi del GameCube. Considerata l'assenza di qualsiasi altro tipo di uscita (ovviamente niente HDMI), ciò significa che l'unico canale supportato è il vetusto composito, che come sappiamo offre una qualità video estremamente scarsa.
Ciliegina sulla torta, la nuova console è stata messa accanto all'originale Wii (foto in calce alla news), per scoprire che... non è poi tanto "Mini"!