L'interno di Wii Mini stupisce... in negativo

I tecnici di Digital Foundry hanno deciso di dare un'occhiata più da vicino a Wii Mini, la nuova console "rifacimento" di Wii commercializzata esclusivamente su territorio canadese. Ciò che hanno trovato all'interno della macchina una volta aperta è stato piuttosto bizzarro, nonché poco comprensibile da un punto di vista razionale. Sapevamo già che la console non potesse andare online e che fosse sprovvista di modulo WiFi, ma a quanto pare Nintendo è voluta andare oltre. Anche connettendo un Nintendo WiFi USB Adapter la console si è rifiutata di connettersi, e ciò significa che l'azienda - oltre a rimuovere il modulo WiFi - ha fisicamente bloccato qualsiasi possibilità di realizzare una connessione. Il motivo è oscuro. Anche attraverso il menu di configurazione il tutto è stato cambiato per impedire un qualsiasi tipo di modifica alle impostazioni via software.
Proseguendo i tecnici si sono anche accorti del fatto che manca qualsiasi tipo di supporto per i cavi component, uno standard fin dai tempi del GameCube. Considerata l'assenza di qualsiasi altro tipo di uscita (ovviamente niente HDMI), ciò significa che l'unico canale supportato è il vetusto composito, che come sappiamo offre una qualità video estremamente scarsa.
Ciliegina sulla torta, la nuova console è stata messa accanto all'originale Wii (foto in calce alla news), per scoprire che... non è poi tanto "Mini"!
Data di uscita: 7 Dicembre 2006
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.