Lastra horror in Animal Crossing

Il prossimo pezzo di questa serie horror non è solo per l'arredamento di esterni: la lastra horror darà un tocco macabro e lugubre a qualsiasi salotto! Spaventa i tuoi ospiti con questa squisita aggiunta al tuo stile di arredamento… sperando che non scappino!

Questa lastra da brivido è solo il secondo pezzo della serie horror, perciò tieni gli occhi aperti per non perderti tutti gli altri oggetti di questa lugubre serie disponibile in Animal Crossing: Let's Go to the City. Potrai gioire (o rabbrividire) con un nuovo oggetto ogni due settimane, aggiungendo un tocco sempre più funebre al tuo arredamento!

Gli oggetti della serie horror non possono essere acquistati, raccolti o presi da nessuna parte, però se pensi che una lastra horror sia un lusso di cui non puoi fare a meno, sarai felice di sapere che c'è un modo semplice per aggiungerla alla tua collezione.

Tutto ciò che dovrai fare per assicurarti la lastra horror è incontrare il simpatico Tino il postino in un giorno compreso tra il 16 ed il 29 giugno. Parlare con Tino durante questo periodo sarà l'unico modo per ricevere la lastra horror, perciò tieni gli occhi bene aperti!

Se la tua console Wii è connessa ad internet, sei già sulla buona strada per ricevere la lastra horror. Leggi il tutorial qui sotto per scoprire come potrai assicurarti che questo dono esclusivo venga consegnato nella tua cassetta delle lettere!
Data di uscita: 5 dicembre 2008
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.