Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
I classici <b>Nintendo</b> e la difficoltà

I classici Nintendo e la difficoltà

Nintendo (Software House)
A cura di Andrea “Tian” Urso del 09/03/2012
Al tempo in cui ci giocavamo tutti abbiamo pensato che videogame classici di Nintendo come Mario, Donkey Kong e Metroid fossero difficili, ma ora gli studiosi del massachusetts institute of technology (M.I.T.) hanno provato che questi giochi non sono solo "difficili" ma sono di grado NP-difficile (Link Wikipedia).

I laboratori di ricerca sull'ingegneria informatica e ricerca sull'Intelligenza Artificiale hanno dimostrato come il "risolvere" questi giochi fosse uguale ad un problema NP-difficile. Un po come scoprire un buco nero al centro della galassia. La notizia però non sorprenderà sicuramente molti giocatori che hanno "sofferto" su questi titoli.

I risultati della ricerca sono stati applicati su questi giochi:

- Super Mario Bros. 1, 3, Lost Levels
- Super Mario World
- Donkey Kong Country 1.3
- Tutti i giochi di "La Leggenda di Zelda" eccetto "Zelda II: The Adventure of Link"
- Tutta la serie di Metroid
- Tutti i giochi di ruolo della serie Pokèmon

Almeno ora abbiamo delle scuse per i nostri punteggi nelle high score di questi.


Edit
Aggiunto il link alla tesi in merito