Perché 1-2 Switch non è stato incluso con Switch? Lo spiega Nintendo

Quando è stato svelato 1-2-Switch, che più di tutti gli altri giochi cerca di mettere in mostra il potenziale dei controller Joy-Con di Nintendo Switch, il pensiero è corso subito ad un quesito: perché non includere il gioco con la console, come ai suoi tempi accadde con Wii Sports e Nintendo Wii? Tra i titoli di lancio di Switch, 1-2-Switch viene anzi venduto ad un costo di listino che si aggira intorno ai 50€.



Il quesito è arrivato alle orecchie di Kouichi Kawamoto, producer del gioco, che è stato intervistato sia da Famitsu che da 4Gamer.
"[Il gioco] avrebbe richiesto dello spazio aggiuntivo da occupare sulla console per installarlo" ha spiegato il producer in merito all'assenza di 1-2-Switch dalla confezione di Switch. "In aggiunta, i costi di sviluppo del software sarebbero stati sommati al costo della console. Inoltre, i giochi sono molto peculiari, molti sono pensati per due giocatori. Se, quindi, fosse uscito come gioco già installato nella console, alcuni non l'avrebbero avviato nemmeno una volta."

Concordate con la visione di Kawamoto? Avete comprato 1-2-Switch? Cosa ne pensate?

Fonte: Nintendo Enthusiast
Data di uscita: 3 marzo 2017
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 71
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Dream84

    Forse no, ho letto una news che sembrerebbe darti ragione; pare che degli altri tecnici (del sito Techinsights.com) che hanno smontato la console abbiano confermato che sia proprio un X1 totalmente standard.
    Eheheh forse siamo arrivati alla risposta prima del previsto allora
  • Dream84
    Dream84
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu

    Scusami, non ho pensato che potrebbero adeguare la frequenza di un x1 via software. Tuttavia per fare un benchmark servirebbe far girare software non autorizzato su Switch, quindi prima di vedere qualcosa del genere serve un exploit. Lo sapremo tra parecchio insomma...
    Forse no, ho letto una news che sembrerebbe darti ragione; pare che degli altri tecnici (del sito Techinsights.com) che hanno smontato la console abbiano confermato che sia proprio un X1 totalmente standard.
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu

    Ma ci sarebbe il problema frequenza che renderebbe il test viziato considerando che il teorico ed il rilevato differiscono in maniera non lineare al variare delle frequenze.
    Scusami, non ho pensato che potrebbero adeguare la frequenza di un x1 via software. Tuttavia per fare un benchmark servirebbe far girare software non autorizzato su Switch, quindi prima di vedere qualcosa del genere serve un exploit. Lo sapremo tra parecchio insomma...
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Dream84

    Be mai, in realtà basterebbe testare i due chip a parità di condizioni, sapendo che sono entrambi della stessa famiglia se si comportano nel medesimo modo sono lo stesso chip. Non è da escludere che prima o poi qualcuno faccia tale test per curiosità.
    Ma ci sarebbe il problema frequenza che renderebbe il test viziato considerando che il teorico ed il rilevato differiscono in maniera non lineare al variare delle frequenze.
  • Dream84
    Dream84
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu

    Io ho due lauree che non c'entrano nulla con l'ingegneria, ma non credo che una stampa su un pezzo di metallo possa spostare significativamente i pesi della bilancia. Credo tuttavia che non avremo mai risposta ai nostri quesiti
    Be mai, in realtà basterebbe testare i due chip a parità di condizioni, sapendo che sono entrambi della stessa famiglia se si comportano nel medesimo modo sono lo stesso chip. Non è da escludere che prima o poi qualcuno faccia tale test per curiosità.
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Dream84

    Bah, io ti dico che può essere... però non ne son comunque sicuro. Per esperienza (son laureato un Ingegneria Gestionale e prima di fare il Developer mi occupavo di organizzazione aziendale) ti dico che gestire due varianti diverse dello stesso prodotto (per quanto minima sia la variazione dato che poi devi ricordarti che un articolo va a Nintendo e uno invece prender un'altra strada) è molto più complesso che gestirne una sola quindi perché prendersi tale onere? solo per non far trapelare l'architettura dalla scritta? bah
    Io ho due lauree che non c'entrano nulla con l'ingegneria, ma non credo che una stampa su un pezzo di metallo possa spostare significativamente i pesi della bilancia. Credo tuttavia che non avremo mai risposta ai nostri quesiti
  • Dream84
    Dream84
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu

    Il discorso dei tempi per x2 sarebbe stato applicabile anche a quanto da te supposto su x1. I tempi si sarebbero dilatati comunque. Te lo dico schiettamente, SECONDO ME, il processore di Switch è un banalissimo X1 con le "scritte" cambiate sotto richiesta di Nintendo al fine di non far trapelare l'architettura completa e lasciare questo alone di mistero, per ragioni di marketing insomma. Per il discorso sugli stock di magazzino, non abbiamo idea da quanto tempo abbiano preso accordi, quindi il problema potrebbe essere stato facilmente aggirato producendo dei chip con diciture diverse seppur praticamente identici. Non è impossibile, credimi.
    Bah, io ti dico che può essere... però non ne son comunque sicuro. Per esperienza (son laureato un Ingegneria Gestionale e prima di fare il Developer mi occupavo di organizzazione aziendale) ti dico che gestire due varianti diverse dello stesso prodotto (per quanto minima sia la variazione dato che poi devi ricordarti che un articolo va a Nintendo e uno invece prender un'altra strada) è molto più complesso che gestirne una sola quindi perché prendersi tale onere? solo per non far trapelare l'architettura dalla scritta? bah
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Dream84

    Supponiamo che X2 sia pronto ma ancora in fase prototipale e quindi troppo presto per metterlo in mercato, tuttavia alcune ricerche che hanno portato a X2 sono applicabili ad X1 con vantaggi sensibili, avrebbe senso implementarle. Altrimenti potrei anche chiederti, perché fare un processore diverso (con ciò che ne consegue in quanto comunque devi gestire, per quanto poco, una produzione diversa... non è han preso un X1 e han messo li un cinese a cambiare la scritta sopra) e non utilizzare direttamente X1 sfruttando quindi la produzione che già hai nonché gli stock di magazzino che possiedi? Avere delle varianti dello stesso processore è un costo un quanto vanno gestite separatamente, quindi perché lo han fatto?
    Il discorso dei tempi per x2 sarebbe stato applicabile anche a quanto da te supposto su x1. I tempi si sarebbero dilatati comunque. Te lo dico schiettamente, SECONDO ME, il processore di Switch è un banalissimo X1 con le "scritte" cambiate sotto richiesta di Nintendo al fine di non far trapelare l'architettura completa e lasciare questo alone di mistero, per ragioni di marketing insomma. Per il discorso sugli stock di magazzino, non abbiamo idea da quanto tempo abbiano preso accordi, quindi il problema potrebbe essere stato facilmente aggirato producendo dei chip con diciture diverse seppur praticamente identici. Non è impossibile, credimi.
  • Dream84
    Dream84
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu

    Il punto è che X1 è ben piazzato nel mercato, come potenza, costi e consumi. Il successore è pronto, x2. Appurato che non si tratta di x2, che era ciò su cui aveva già speso denaro, non penso proprio si mettano a spendere denaro per creare qualcosa completamente differente. L'alternativa già era pronta con X2, evidentemente non c'entrava con il budget che Nintendo aveva in mente. Quindi è molto improbabile che nvidia abbia speso denaro per creare qualcosa di nuovo che di certo avrebbe fatto alzare i costi di sviluppo, considera che la ricerca e sviluppo grava sul prezzo finale del prodotto, non penso avrebbe per nulla giovato alle vendite di Switch.
    Supponiamo che X2 sia pronto ma ancora in fase prototipale e quindi troppo presto per metterlo in mercato, tuttavia alcune ricerche che hanno portato a X2 sono applicabili ad X1 con vantaggi sensibili, avrebbe senso implementarle. Altrimenti potrei anche chiederti, perché fare un processore diverso (con ciò che ne consegue in quanto comunque devi gestire, per quanto poco, una produzione diversa... non è han preso un X1 e han messo li un cinese a cambiare la scritta sopra) e non utilizzare direttamente X1 sfruttando quindi la produzione che già hai nonché gli stock di magazzino che possiedi? Avere delle varianti dello stesso processore è un costo un quanto vanno gestite separatamente, quindi perché lo han fatto?
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Dream84

    Centinaia di milioni in ricerca e sviluppo?! mica devono sviluppare tecnologie nuove. Ti ricordo che dopo aver sviluppato X1 Nvidia non si è fermata nella ricerca e sviluppo, anzi, un chipmaker è sempre in movimento... pertanto non si tratterebbe di fare delle ricerche nuove ma solo di implementare alcune delle nuove soluzioni che sono nate nel frattempo. Attenzione non sto dicendo che sia successo questo, sto dicendo che a livello tecnico la cosa è possibile e non è affatto insensata.
    Il punto è che X1 è ben piazzato nel mercato, come potenza, costi e consumi. Il successore è pronto, x2. Appurato che non si tratta di x2, che era ciò su cui aveva già speso denaro, non penso proprio si mettano a spendere denaro per creare qualcosa completamente differente. L'alternativa già era pronta con X2, evidentemente non c'entrava con il budget che Nintendo aveva in mente. Quindi è molto improbabile che nvidia abbia speso denaro per creare qualcosa di nuovo che di certo avrebbe fatto alzare i costi di sviluppo, considera che la ricerca e sviluppo grava sul prezzo finale del prodotto, non penso avrebbe per nulla giovato alle vendite di Switch.
  • Dream84
    Dream84
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu

    Perché non credo che nvidia si metta a spendere centinaia di milioni in ricerca e sviluppo quando ha già un processore mobile estremamente potente da poter usare con lievi modifiche. Si chiama buon senso...
    Centinaia di milioni in ricerca e sviluppo?! mica devono sviluppare tecnologie nuove. Ti ricordo che dopo aver sviluppato X1 Nvidia non si è fermata nella ricerca e sviluppo, anzi, un chipmaker è sempre in movimento... pertanto non si tratterebbe di fare delle ricerche nuove ma solo di implementare alcune delle nuove soluzioni che sono nate nel frattempo. Attenzione non sto dicendo che sia successo questo, sto dicendo che a livello tecnico la cosa è possibile e non è affatto insensata.
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Dream84

    Appunto, e quindi come fai ad essere certo che non è uno stravolgimento dell'X1? Non sto dicendo che lo sia, ti sto chiedendo come fai a saperlo quando praticamente nessuno ne da notizia.
    Perché non credo che nvidia si metta a spendere centinaia di milioni in ricerca e sviluppo quando ha già un processore mobile estremamente potente da poter usare con lievi modifiche. Si chiama buon senso...
  • Dream84
    Dream84
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sariddu

    Vorrei inoltre dirti che Nintendo non ha mai consegnato le specifiche complete del suo hardware, la risposta completa non la conosceremo mai...possiamo solo dare pareri in base a quanto trapelato dalle analisi tecniche e dal poco dichiarato.
    Appunto, e quindi come fai ad essere certo che non è uno stravolgimento dell'X1? Non sto dicendo che lo sia, ti sto chiedendo come fai a saperlo quando praticamente nessuno ne da notizia.
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Dream84

    Bravo, quindi alla fine mi stai dando ragione, ovvero che secondo la definizione del termine NUOVO il processore di Switch è NUOVO. Sul resto non mi esprimo perché appunto, ad oggi, non ci sono fonti certe che possano dire in cosa e quanto differisca tale processore (tecnicamente tutto è possibile; potrebbe essere molto simile all'X1 base così come potrebbe stare all'X1 come la ford focus base sta alla ford focus RS).
    Vorrei inoltre dirti che Nintendo non ha mai consegnato le specifiche complete del suo hardware, la risposta completa non la conosceremo mai...possiamo solo dare pareri in base a quanto trapelato dalle analisi tecniche e dal poco dichiarato.
  • sariddu
    sariddu
    Livello: 4
    Post: 2786
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Dream84

    Bravo, quindi alla fine mi stai dando ragione, ovvero che secondo la definizione del termine NUOVO il processore di Switch è NUOVO. Sul resto non mi esprimo perché appunto, ad oggi, non ci sono fonti certe che possano dire in cosa e quanto differisca tale processore (tecnicamente tutto è possibile; potrebbe essere molto simile all'X1 base così come potrebbe stare all'X1 come la ford focus base sta alla ford focus RS).
    Ma certo che hai ragione nel definirlo "nuovo", ciò che intendo dire è che non è uno stravolgimento dell' x1 tale da poterlo considerare REALMENTE (leggasi in termini prestazionali) un processore completamente diverso.
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.