Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Blizzard pensò a <b>Diablo</b> su GameBoy

Blizzard pensò a Diablo su GameBoy

Blizzard
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 13/10/2012
David Craddock, impegnato nella stesura di un libro che narra le vicende di Blizzard North, ha svelato che la compagnia aveva pensato di realizzare un episodio di Diablo su piattaforma GameBoy

"In seguito alla release di Diablo 2" ha raccontato Craddock, "Blizzard North si divise in due team. Uno di essi iniziò subito a lavorare al set Lord of Destruction per Diablo 2. L'altro doveva trovare invece idee per una nuova IP: alla fine, gli sviluppatori si divisero in gruppetti ancora più piccoli ed elaborarono idee per progetti più piccoli del solito. Uno di essi aveva il titolo di Diablo Junior, era pianificato per GameBoy Color e/o GameBoy Advance - avrebbero deciso in base a fattori di mercato e di business. Il gioco sarebbe stato un prequel single-player per l'originale: il team voleva rilasciare tre diverse cartucce, ognuna contenente un differente eroe ed oggetti unici che i giocatori avrebbero dovuto collezionare. Gli eroi iniziavano la loro avventura da una città, prima di andare in luoghi come dungeon o terre selvagge."

Craddock ha svelato anche che era prevista un'altra espansione per Diablo 2, oltre a Lord of Destruction, che si sarebbe concentrata sull'espandere l'offerta multiplayer ed aggiungere delle gilde.