Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Ecco come l'arma Bowgun è stata modificata in Monster Hunter 4 Ultimate

Ecco come l'arma Bowgun è stata modificata in Monster Hunter 4 Ultimate

Monster Hunter 4 Ultimate

3DS

Azione

Italiano

Nintendo

13 febbraio 2015

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 28/07/2014
Capcom ha spiegato oggi le migliorie apportate al cosiddetto Bowgun, la simil-balestra che è possibile utilizzare come arma nella serie Monster Hunter: se, infatti, in Monster Hunter Tri era possibile mettere insieme tre diverse parti dell'arma, questa opzione non sarà riproposta nel prossimo Monster Hunter 4 Ultimate.



A spiegare i dettagli della decisione è stato Kaname Fujioka, director del progetto: "in Tri, avevamo sperimentato questo sistema che consentiva di mettere insieme le parti del Bowgun. Il problema è che era una cosa divenuta molto, molto complicata. Quando è venuto il momento di creare una nuova iterazione, abbiamo dato un'occhiata a quel sistema ed abbiamo pensato che sarebbe stato troppo difficile espanderlo senza renderlo ancora più complesso – sia per noi da fare, che per gli utenti da comprendere. Quindi ci siamo impegnati a rendere le cose un po' più semplici."

"Non vogliamo che gli utenti di Bowgun sentano che il sistema è diventato troppo semplice o poco interessante, quindi ci sarà ovviamente un certo livello di personalizzazione e dei metodi che consentiranno all'arma di sposare il vostro stile, come il fatto che potete rimuovere il Limiter."

"Ci sono buone e cattive notizie"
ha proseguito il director. "La buona notizia è che, senza entrare troppo nei dettagli, ci saranno alcuni elementi dei quali non possiamo parlare che saranno di grande attrattiva per chi utilizza Bowgun, quindi non vi metteremo da parte, ci saranno delle belle novità da provare. La cattiva notizia è che non posso dirvi nulla a riguardo, ora come ora. Potete solo fidarvi di me."