3DS, 18,5 milioni entro marzo 2013

"Nintendo prevede di smettere di vendere 3DS in perdita a partire dalla metà dell'anno fiscale che termina il 31 marzo 2013". Così la software house giapponese ha parlato a proposito dell'attuale situazione del nuovo portatile che sin dal taglio di prezzo dell'agosto 2011 viene venduto in perdita, fattore che, secondo la società, rappresenta, insieme al taglio di prezzo del Wii e l'andamento dello yen, una delle tre cause delle significative perdite dell'anno fiscale 2011/2012. Inoltre, Nintendo prevede di vendere oltre 18 milioni di unità entro la fine del nuovo anno fiscale.

L'azienda di Kyoto ha recentemente dovuto rivedere le proprie previsioni finanziari. Da 20 miliardi di yen, pronosticati a ottobre, le perdite totali previste per l'anno fiscale, terminato il 31 marzo, sono state alzate a 65 miliardi di yen, circa 655 milioni di euro.


Data di uscita: 25 marzo 2011 - 13 febbraio 2015 (New Nintendo 3DS)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.