Nintendo risponde alle critiche PETA

Le forti critiche del PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) verso la trasformazione di Mario che gli permette di indossare un costume da procione, che secondo l'associazione animalista è un mezzo tramite cui Nintendo promuove le pellicce e i crudeli modi con cui queste vengono fatte, hanno ricevuto un'immediata risposta da parte dell'azienda giapponese. La software house di Kyoto, tramite un proprio portavoce, ha infatti dichiarato: "Nei suoi vari giochi Mario prende spesso le sembianze di animali e oggetti. Questi includono una rana, un pinguino, un palloncino e persino una versione metallica di sè stesso. Queste spensierate e stravaganti trasformazioni danno a Mario diverse abilità e rendono il gioco divertente. Le varie forme che Mario assume non hanno nessun altra connotazione oltre il gioco stesso."
Basterà a placare le ire degli animalisti?
Data di uscita: 18 Novembre 2011
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.