Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nuove info su <b>RE Revelations</b>

Nuove info su RE Revelations

Resident Evil: Revelations

3DS

Survival horror

Halifax

27 gennaio 2012 (3DS) - 24 maggio 2013 (console HD) - 31 agosto 2017 (PS4/XOne JAP) - Autunno 2017 (PS4/XOne Europa)

A cura di Andrea “jewel” Rubino del 31/10/2011
Capcom ha da poco fornito numerosi dettagli riguardo la Raid Mode di Resident Evil Revelations, modalità godibile sia in singolo che in multiplayer in cui si potrà scegliere se controllare Jill Valentine o Chris Redfield.

La modalità sarà giocabile in multiplayer locale o online e presenterà livelli tratti dalla trama del gioco in cui il compito del giocatore sarà di far fuori quanti più nemici allo scopo di migliorare e guadagnare punti da spendere per l'upgrade delle armi e del personaggio stesso. Alla fine di ogni stage al giocatore sarà assegnato un rank basato sulla qualità della sua performance.

Tsukasa Takenaka, assistant producer per il gioco, ha dichiarato:

"La modalità storia del gioco è qualcosa che abbiamo creato tenendo a mente il single-player. Vorrei che tutti la giocassero in camera da letto con le luci spente e le cuffie. Questo è il migliore metodo per sperimentare questa modalità."

"Allo stesso tempo noi sappiamo che i nostri giochi sono davvero piacevoli quando si è in grado di condividere alcune di quelle esperienze con un amico. Il multiplayer è molto importante e quel tipo di comunicazione è qualcosa che coinvolge tutti. Implementare la modalità Raid ci ha permesso di fare proprio questo. "

Capcom ha inoltre annunciato il quarto personaggio giocabile nella campagna di Revelations, ovvero Keith Lumley, che con il partner Quint Cetcham aggiungerà un tocco umoristico e nerd al gioco, caratterizzato altrimenti da figure piuttsto "serie". Takenaka ha aggiunto a riguardo:

"I precedenti titoli di Resident Evil non hanno mai incluso così tanti personaggi. Prima i titoli erano inquadrati dalla prospettiva di uno o due protagonisti dall'inizio alla fine."

"Keith e Quint sembrano leggermente comici, ma quando vedrete come si inseriscono nella storia e ciò che aggiungono all'esperienza, vi accorgerete che sono dei veri e propri personaggi di Resident Evil."

Per concludere è stato rivelato che l'effetto 3D potrà essere selezionato su tre livelli base (normale, forte e molto forte), le versioni occidentali del gioco conterranno come bonus le voci giapponesi e, viste le critiche al sistema adottato da Mercenaries 3D, in Resident Evil Revelations sarà possibile resettare i propri dati di salvataggio.