Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
<b>Team Ninja</b> su <b>DoA Dimensions</b>

Team Ninja su DoA Dimensions

Dead or Alive: Dimensions

3DS

Picchiaduro

Italiano

Nintendo

20 Maggio 2011 PAL

A cura di Rosario “rspecial1” Speciale del 25/05/2011
In una recente intervista il leader del Team Ninja, Yosuke Hayashi, ha rilasciato alcune dichiarazioni relative all'influenza che ha avuto Dead or Alive 4 sulla versione portatile del loro franchise ed i vantaggi del 3D. Inoltre Hayashi conferma l'abbassamento del livello di difficoltà del titolo rispetto al precedente capitolo. Di seguito le parole del leader del Team Ninja:

"Senza l'esperienza derivante da Dead or Alive 4, non avremmo potuto creare Dead or Alive Dimensions. Le modalità, gli aggiustamenti e i perfezionamenti che abbiamo introdotto in Dead or Alive Dimensions sono basati sul feedback ricevuto da chi ha giocato a Dead or Alive 4. Da questo punto di vista, penso che Dead or Alive Dimensions sia superiore a Dead or Alive 4 in tutti i sensi. Abbiamo anche dedicato molto tempo a calibrare gli aspetti che influenzano la difficoltà, quindi i giocatori a cui Dead or Alive 4 può aver dato filo da torcere, troveranno Dead or Alive Dimensions molto più alla loro portata."

"Uno degli elementi che contraddistingue Dead or Alive dagli altri picchiaduro è il fatto che il giocatore deve usare gli ambienti a proprio vantaggio durante i combattimenti. Per farlo, occorre valutare la profondità dello stage e con il 3D stereoscopico hai una visione molto più chiara della profondità. Inoltre, il 3D stereoscopico ci ha permesso di accentuare la presenza di ogni personaggio."