I risultati finanziari di THQ

THQ ha pubblicato i suoi risultati finanziari per il secondo trimestre del 2008 (terminato il 30 Settembre), rivelando un peggioramento nelle vendite (164.8 milioni di dollari contro i 229.3 del 2007) e una perdita di ben 115 milioni rispetto ai 7 milioni di passivo registrati nello stesso periodo l'anno precedente. THQ ha confermato nei giorni scorsi la chiusura di cinque studi di sviluppo e il licenziamento del 17% dei dipendenti (circa 250 persone). Inoltre alcuni titoli in programma sono stati cancellati, altri come Red Faction: Guerrilla e Darksiders: Wrath of War sono stati rinviati all'anno fiscale 2010 (1° Aprile 2009 - 31 Marzo 2010).
La compagnia ha preparato un nuovo piano strategico che sarà discusso nella conferenza che si terrà quest'oggi. Il nuovo progetto prevede un riallineamento dell'azienda per permettere a THQ una futura crescita e redditività. Quest'ultimo punto prevede in particolare la produzione di pochi titoli d'alta qualità e di allineare l'organizzazione e i costi delle infrastrutture.

"Abbiamo fatto progressi sostanziali nel migliorare la qualità e l'innovazione dei prodotti, come evidenziato dagli ottimi voti conseguiti da alcuni titoli come de Blob e Saints Row 2" ha affermato Brian Farrel, presidente e CEO di THQ. "Abbiamo allineato il nostro business per essere più competitivi nei confronti dei segmenti chiave dei consumatori. Ci aspettiamo la combinazione di una linea prodotti più focalizzata e competitiva, con un costo delle strutture più efficiente per riportare THQ sulla strada della crescita e del profitto nel corso dell'anno fiscale 2010".
Tags: | generiche
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.