Nintendo: 'Il casual gaming non esiste'

Laurent Fischer di Nintendo Europe è intervenuto sulla questione del casual gaming, definendolo semplicemente una diceria priva di alcun fondamento.

Per come la vedo io, o sei un videogiocatore o non lo sei. Penso che molti di voi sappiano che si può stare dieci o venti ore attaccati ad un flash game senza neanche rendersene conto. Le persone che giocano a questi titoli possono essere definiti hardcore gamers. Allo stesso modo, anche un uomo di cinquant'anni che gioca a Brain Training può essere definito un hardcore gamer. Non mi piace il termine "casual", perchè viene considerato come un qualcosa di semplice e tutt'altro che appagante. Prendiamo Tetris ad esempio. Propone un gameplay incredibile che allo stesso tempo denota grande semplicità. Penso quindi che un gioco possa essere semplice da giocare ma al contempo difficile da padroneggiare.

Fischer ha poi concluso: "Il casual gaming non esiste, ci sono solo modi diversi di videogiocare."
Tags: | generiche
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.