Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il CEO di PlayFirst sui 'casual games'

Il CEO di PlayFirst sui 'casual games'

GDC 2008
A cura di Simone “Garese” Gelli del 01/01/2007
John Welch, CEO di PlayFirst, ha tenuto il proprio discorso "The Promise of Casual Games al Casual Games Summit 2008, parte integrante della GDC di quest'anno.

"I casual game sono davvero, davvero grandi. Possiamo dirlo solo giudicando la dimensione della stanza in cui ci troviamo quest'anno. La cosa più importante riguarda la nostra opportunità di elevare i video game ad una forma di intrattenimento di primo livello, come la TV. Avremo raggiunto il nostro obiettivo quando i 'casual game' saliranno di categoria, e gli 'hardcore game' diverranno di nicchia," ha affermato Welch nel proprio discorso, prima di proseguire cercando di descrivere la vera natura di questa tipologia di giochi.

"Per lungo tempo, la nostra industria è stata dominata da giochi 'Prova prima di comprare'. Che cos'era un casual game? Era un gioco con una versione Web, e per scaricare la versione completa si pagavano $20," ha ricordato il CEO, affermando che ora questi titoli possono essere definiti come intuitivi ed accessibili agli utenti occasionali.

Welch, che ritiene i telefoni cellulari la miglior piattaforma di destinazione per tali titoli, ha infine rivelato i due fattori di cui questo genere ha bisogno per poter crescere: una maggiore innovazione, ed il termine del modello descritto poco sopra.