Zelda: Breath of the Wild, Aonuma inizialmente contrario ad un team troppo grande

Inizialmente, Eiji Aonuma, producer di The Legend of Zelda: Breath of the Wild e dell'amata serie Nintendo, era contrario ad un team di sviluppo troppo grande.

All'apice della lavorazione del gioco per Wii U e Switch, infatti, il gruppo ha raggiunto la bellezza di 300 componenti sparsi in vari settori della 'catena di montaggio'.

"Se la guardassimo in termini di abbattimento dei costi, bisognerebbe dire: 'non c'è modo che ciò accada'", ha spiegato Aonuma in una recente intervista.

"Quindi all'inizio dello sviluppo ho anche opposto un po' di resistenza, con l'occhio del produttore".

Però, "quando abbiamo provato a farlo", si è scoperto che dimensioni tanto grandi rendono "il controllo qualità più rapido, e al contrario ho anche avuto l'impressione che tagliasse delle spese, perciò abbiamo deciso di continuare così fino alla fine".

I risultati si sono visti tutti, oseremmo dire.



Fonte: My Nintendo News
Data di uscita: 3 marzo 2017
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 9
  • cristy1981
    cristy1981
    Livello: 4
    Post: 188
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da II ARROWS

    Prima volta? Nintendo fa Zelda 3D dal 1998, quello che è cambiato è solo la scala. Poi, non mi pare difficile capire un esempio come quello che ho fatto e capire che è solo un esempio (a parte che probabilmente a Braid non ci hai giocato data la tua risposta).
    Non puoi prendere ad esempio Zelda oot perché ti smentisci da solo: al tempo lo fecero con un team ridimensionato ma è venuto fuori forse il capolavoro più grande di tutti i tempi... Baird non ci ho giocato è vero, ma non ho espresso pareri al riguardo infatti, dico solo una cosa oggettiva e cioè che pensi che secondo te è migliore di un qualsiasi gioco di Mario. Per il resto ho detto che i giochi di Mario sono grandi giochi non giochi grandi (e da lì il riferimento alle recensioni), non l'ho posta come "i giochi di Mario sono migliori di Baird" come tu sicuramente hai pensato; "non è difficile capire un esempio come quello che ho fatto".
  • II ARROWS
    II ARROWS
    Livello: 4
    Post: 2335
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Prima volta? Nintendo fa Zelda 3D dal 1998, quello che è cambiato è solo la scala. Poi, non mi pare difficile capire un esempio come quello che ho fatto e capire che è solo un esempio (a parte che probabilmente a Braid non ci hai giocato data la tua risposta).
  • cristy1981
    cristy1981
    Livello: 4
    Post: 188
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da II ARROWS

    Braid è un grande gioco, sicuramente più grande di qualsiasi Mario degli ultimi 10 anni e probabilmente del prossimo.
    I succitati Mario sono giochi "grandi" (ovviamente in proporzione, le meccaniche e interazioni di Mario non sono le stesse di un gioco d'avventura ma non potevo paragonare Braid a Zelda in quanto generi completamente diversi). Ti va bene come definizione? Ho usato il termine apposta, non casualmente.
    Ci sono arrivati, ma in ritardo. E da come ha detto nell'intervista, stavano rischiando di mantenere la testardaggine. Ma la cosa più grave, ed è quello che ho scritto inizialmente, è che uno nella sua posizione ne sia stupito.
    Ignorano così tanto l'ambiente da stupirsi delle banalità più banali.
    Ma che c'entra Braid? Io parlavo (e anche l'articolo) di ciò che concerne Nintendo... A parte che fai un discorso soggettivo quando dici che Braid è superiore a qualsiasi Mario degli ultimi 10 anni, oggettivamente i giochi di Mario non sono giochi grandi ma grandi giochi, recensioni varie dicono così fino a prova contraria. In ogni caso ci sono arrivati non tardi perché, come detto prima, hanno sempre fatto grandi giochi non giochi grandi. Con BOTW è stata la prima volta che hanno fatto un gioco veramente grande e quindi era la prima volta che affrontavano un progetto così vasto (forse all'inizio non sapevano nemmeno loro quanto sarebbe stato vasto) come ogni prima volta non puoi sapere come muoverti per virtù ultraterrene.
  • II ARROWS
    II ARROWS
    Livello: 4
    Post: 2335
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da cristy1981

    Non so se è uno dei grandi problemi di Nintendo... La questione è che bisogna fare differenza tra "gioco grande" e "grande gioco"
    Braid è un grande gioco, sicuramente più grande di qualsiasi Mario degli ultimi 10 anni e probabilmente del prossimo.
    I succitati Mario sono giochi "grandi" (ovviamente in proporzione, le meccaniche e interazioni di Mario non sono le stesse di un gioco d'avventura ma non potevo paragonare Braid a Zelda in quanto generi completamente diversi).

    Ti va bene come definizione? Ho usato il termine apposta, non casualmente.
    Ci sono arrivati, ma in ritardo. E da come ha detto nell'intervista, stavano rischiando di mantenere la testardaggine. Ma la cosa più grave, ed è quello che ho scritto inizialmente, è che uno nella sua posizione ne sia stupito.
    Ignorano così tanto l'ambiente da stupirsi delle banalità più banali.
  • cristy1981
    cristy1981
    Livello: 4
    Post: 188
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da II ARROWS

    Questo è uno dei problemi di Nintendo, la dirigenza che crede ancora che i videogiochi grandi si possano fare con un gruppetto di persone... Completamente fuori dal mondo, uno in quella posizione che si stupisce di qualcosa che altri fanno da oltre un decennio.
    Non so se è uno dei grandi problemi di Nintendo... La questione è che bisogna fare differenza tra "gioco grande" e "grande gioco", Nintendo ha sempre fatto grandi giochi, ma è con l'ultimo Zelda che si è approcciata a creare un gioco grande (e per fortuna anche grande gioco). Però è stata in grado di capire che il gioco avrebbe avuto bisogno di un grosso team.
  • II ARROWS
    II ARROWS
    Livello: 4
    Post: 2335
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Questo è uno dei problemi di Nintendo, la dirigenza che crede ancora che i videogiochi grandi si possano fare con un gruppetto di persone... Completamente fuori dal mondo, uno in quella posizione che si stupisce di qualcosa che altri fanno da oltre un decennio.
  • cristy1981
    cristy1981
    Livello: 4
    Post: 188
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Allora possiamo aspettarci altre produzioni di quella grandezza in futuro?
    Secondo me sì, lui stesso in un certo senso lo ha fatto capire quando ha detto che i prossimi capitoli saranno tutti di questa impronta. Daltronde i giochi di Zelda si sono sempre evoluti mai regrediti
  • Link130890
    Link130890
    Livello: 5
    Post: 1441
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Allora possiamo aspettarci altre produzioni di quella grandezza in futuro?
    Ma io credo proprio di si compare
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 7
    Post: 5998
    Mi piace 6 Non mi piace -1
    Allora possiamo aspettarci altre produzioni di quella grandezza in futuro?
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2017 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.