Il regista del film di Metal Gear Solid vuole rimanere fedele al gioco

Sono diversi anni che, come avrete notato, non si sente più parlare del film di Metal Gear Solid. La pellicola, annunciata all'evento in cui venne svelato anche Metal Gear Solid V: Ground Zeroes, venne affidata al regista Jordan Vogt-Roberts ma, da allora, né il filmmaker né Sony (che sta producendo il film) hanno mai più parlato dell'arrivo al cinema di Solid Snake.



"Per me, Metal Gear Solid è probabilmente il franchise più importante dell'intero pianeta. Si tratta di un lavoro geniale, idiosincratico, e la possibilità di passare del tempo con Kojima, recentemente, è stato come un sogno" ha raccontato Vogt-Roberts, svelando quindi che, in qualche modo, il game designer sarebbe ancora coinvolto nonostante l'addio alla serie dopo il divorzio da Konami. "Lui è il migliore, tutto il suo team è il migliore. Stiamo lavorando allo script. Lotterò con le unghie e con i denti affinché le cose vengano fatte bene, perché sarebbe davvero facile rovinare tutto e farlo diventare G.I. Joe o Mission Impossible, o renderlo qualcosa che non è. Metal Gear Solid deve essere esattamente quello che è: Metal Gear Solid."

"La cosa particolarmente interessante è che, a differenza delle storie a fumetti dove magari hai 40 o 100 scrittori in dieci o vent'anni, per diversi decenni Metal Gear ha avuto essenzialmente una sola voce. Quindi ti trovi ad avere a che fare con una proprietà estremamente legata ad una singola persona, al suo punto di vista, alla sua interpretazione della cultura occidentale" ha anche riflettuto il regista.



In merito ai toni del film, Vogt-Roberts ha spiegato che "per quanto riguarda me, voglio realizzare un film che sia il più fedele possibile a ciò a cui deve essere fedele. Se prenderà la strada di Deadpool (per il rating R, ndr) o di Logan, dove si riesce a fare un film per soli maggiorenni con un piccolo budget, allora bene. Se ti serve un budget più grande come ad esempio per PG-13, io credo che il film di Metal Gear Solid possa andare anche in quella direzione. In Metal Gear ci sono alcune parti iper-violente, ma non ritengo che siano al cuore dell'esperienza rispetto, ad esempio, ai toni e alla voce delle filosofie dei personaggi. In qualche modo, quei personaggi sono un po' delle filosofie che camminano, quindi credo che riuscire a realizzare quella parte sia ben più importante rispetto a preoccuparsi del rating, ora come ora."

Il regista ha anche dichiarato convintamente di voler realizzare un film che possa rendere felici e soddisfatti i fan storici della serie. Speriamo che possa quindi riuscire nel suo intento.

Fonte: Collider
Data di uscita: 1987
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 6
  • SL/\Yer
    SL/\Yer
    Livello: 4
    Post: 2907
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    non sia mai che venga fatto piuttosto lo darei in mano a uwe boll, almeno e' un regista che sa' che andra' a fare una ca gata, piuttosto che ad uno che ci crede davvero
  • The_BACH
    The_BACH
    Livello: 8
    Post: 7948
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    No dai. "idiosincratico" Cinema ≠ Videogioco. Personalmente ha più senso creare un film che ampli il lore dell'universo videoludico, magari introducendo come NON protagonisti i VERI protragonisti del franchise, lasciando quindi che il flop o il successo della pellicola non sia legato a doppio filo con la serie videoludia da cui è tratta, con il rischio d'insultarla o rovinarla per dati periodi (Hitman), ma si presenti invece come un prodotto unico facente parte dell'universo di provenienza.
  • FDD
    FDD
    Livello: 4
    Post: 342
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    l'unico che può coprire il ruolo da regista è lo stesso Kojima!
  • Big_Boss199X
    Big_Boss199X
    Livello: 4
    Post: 877
    Mi piace 6 Non mi piace -5
    Come dice il regista il film di MGS deve rimanere fedele al gioco. Troppe volte ho guardato film tratti dai videogiochi che non ci azzeccavano niente e hanno solo rovinato tutto: la saga di Resident Evil, Silent hill 3D, Street fighter, Tekken, Hitman ecc... pochi si contano godibili e un minimo fedeli. C'è anche da dire che un film di MGS è diffcile da realizzare perchè la trama è molto complessa. Vedremo come sarà ma queste dichiarazione mi fanno pensare che sia un regista inquadrato e poi è a conoscenza cosa gli accadrebbe se: Solid Snake si sposa Sniper wolf e partorisce un figlio chiamato Ocelot a sua volta cugino di Volgin... deve stare attento che la fanbase di MGS è pericolosa quanto la Camorra scherzi a parte per narrarre bene questa epopea vidoludica per me ci vorrebbe un bel telefilm di 5-6 stagioni targata Netflix.
  • Roche
    Roche
    Livello: 3
    Post: 569
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    da questo regista le aspettative per me sono nulle
  • tip
    tip
    Livello: 5
    Post: 807
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Le parti iper violente invece spesso sono fondamentali per raccontare la trama o veicolare il giusto messaggio (lo stesso Kojima lo dichiarò), ma stiamo parlando di un film prodotto da Sony, e vedendo i precedenti in fatto di cinema possiamo arrenderci in partenza.
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.