Attack On Titan: Editore accusato di omicidio

Il primo editore del famoso manga Attack On Titan, Jung-hyun Park, è stato fermato dalla polizia con l'accusa di omicidio. La vittima è la moglie, deceduta il 9 agosto 2016: fu lo stesso Jung-hyun Park a chiamare i soccorsi e quando gli agenti arrivarono trovarono la donna ai piedi di una rampa di scale con il viso graffiato. Nella sua prima versione l'uomo parlò di una sfortunata caduta, ma dopo l'autopsia in cui vennero rilevati elementi che portarono a pensare a una morte da soffocamento, Jung-hyun Park passò a una seconda versione parlando di suicidio.




Data di uscita: 18 Febbraio 2016 (Giappone) - 26 agosto 2016 (Europa)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 1
  • T87
    T87
    Livello: 4
    Post: 3943
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    pensavo giocasse la carta dell'"uomo incappucciato" tanto in voga nei delitti italiani.
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.