Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Vince Zampella tutt'altro che felice del periodo di lancio di Titanfall 2

Vince Zampella tutt'altro che felice del periodo di lancio di Titanfall 2

Respawn dice la sua

Titanfall 2
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 17/11/2016
Di recente, vi abbiamo riferito che Electronic Arts non si è detta affatto preoccupata dal periodo di lancio del suo Titanfall 2, che è andato ad incastrarsi tra due giganti come Battlefield 1 e Call of Duty: Infinite Warfare, con effetti sulle vendite dello sparatutto firmato da Respawn. Ma, se il colosso statunitense si è detto tranquillo ed aspetta il lungo corso per valutare le vendite del gioco, non è dello stesso avviso Vince Zampella, leader dello studio di sviluppo.



Interrogato dal sito Glixel in merito all'eventualità di un futuro Titanfall 3 (EA ha dichiarato che intende portare avanti la serie, ndr), Zampella ha risposto che "non lo sappiamo ancora. Il gioco, a livello di critica, è un successo notevole. Siamo davvero felici delle recensioni e delle reazioni positive. Per quanto riguarda le vendite, è ancora troppo presto per pronunciarsi."

"Ci piacerebbe sicuramente raccontare qualcosa di più di questa storia e di questo universo, credo si possa dire abbastanza certamente che lo faremo, EA potrebbe aver annunciato qualcosa di più" ha aggiunto. Quando gli è stato fatto notare che EA ha dichiarato di essere intenzionata a supportare a lungo la serie, Zampella ha risposto "anche, qualsiasi ca*zo di cosa significhi."

In merito alla finestra di lancio del gioco che tanto ha fatto discutere, Zampella è stato meno diplomatico: "se la domanda fosse 'avrei preferito anch'io questa finestra di release?', beh, certo... non sono stupido. Non stupido in quel modo, almeno. Sono stupido in tanti altri modi, probabilmente."



Zampella ha confermato che Respawn sapeva grossomodo il periodo di lancio di gioco, ma non la data precisa.
Infine, è stato interrogato in merito al timore che, essendo Titanfall di Respawn e Battlefield di proprietà di EA, il publisher possa spingere più sul secondo, finendo con l'oscurare mediaticamente il primo. "È sempre una preoccupazione" ha ammesso Zampella. "Questo è ciò che dirò. Soprattutto, quando hai due giochi che si sovrappongono."

Potete leggere l'interessante intervista completa al link in calce. Vi ricordiamo che Titanfall 2 è disponibile su PC, PS4 e Xbox One. Per tutti gli ulteriori dettagli, fate riferimento alla nostra scheda dedicata.