Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
L'artbook di Metal Gear Solid V mostra una vecchia conoscenza e la missione 51

L'artbook di Metal Gear Solid V mostra una vecchia conoscenza e la missione 51

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

PC, PS4, PS3, XONE

Azione

1 settembre 2015 - 13 ottobre 2016 Definitive Experience

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 14/11/2016
Arrivano dall'artbook ufficiale di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain le foto che mostrano una vecchia conoscenza dei giocatori della saga, già incontrata in Peace Walker e Ground Zeroes: parliamo di Chico, che come vi sarete accorti non è invece riuscito a fare la sua comparsa nella versione finale del quinto episodio numerato della saga di Kojima Productions, ma solo nel prologo. Non ci è dato sapere per quale motivo, dopo i diversi possibili design firmati da Yoji Shinkawa, Chico non abbia convinto abbastanza da fare la sua comparsa in The Phantom Pain, ma potete vedere qui sotto che il finale di Ground Zeroes lo avrebbe segnato parecchio:



Il look che lo mostra sfregiato, comunque, era solo uno di quelli possibili, dato che poco sotto lo vediamo come uomo normalissimo, semplicemente in divisa.

Altre foto dell'artbook diffuse dal sito Metal Gear Informer ci mostrano anche i concept art della discussa Missione 51, che doveva chiudere il filone narrativo di Eli, rimasto invece in sospeso. Vi proponiamo gli scatti nella galleria in calce.

A voi sarebbe piaciuto un ritorno di Chico? Come lo avreste immaginato da adulto?
Vi ricordiamo che Metal Gear Solid V ha visto lo scorso ottobre la pubblicazione della Definitive Experience, che vi consente di portare a casa in un unico esborso sia The Phantom Pain che il suo prologo, Ground Zeroes.