Tweet misterioso su No Man's Sky: ricostruiamo tutto quello che è successo

La giornata di ieri ha avuto risvolti surreali: vi abbiamo raccontato che, nel pomeriggio, l'account ufficiale di No Man's Sky aveva pubblicato un cinguettio nel quale definiva il gioco come "un errore". In seguito a quel messaggio, poi cancellato, si è scatenato un vero e proprio putiferio, tra contraddizioni, mail inviate alla stampa anglofona e presunti hacker in azione. Cerchiamo quindi di ricostruire tutto quello che è successo.



Il tweet misterioso
Il primo passo è quello che vi abbiamo appena riassunto: il tweet del mistero. Dopo essere stato letto da decine di utenti in tutto il mondo, il cinguettio è stato prima impostato come privato e dopo rimosso. Un hacker? Uno scherzo di cattivo gusto? Uno sfogo fuori controllo dopo mesi di silenzio e insulti da parte della community? Sono tutte opzioni, ma abbiamo scoperto col passare delle ore che si trattava solo della punta dell'iceberg.

Le mail alla stampa
Visto il tweet inspiegabile, diversi colleghi anglofoni, come ad esempio Forbes, hanno contattato direttamente la software house, chiedendo spiegazioni su quanto accaduto. Quest'ultimo sito ha ricevuto una mail brevissima, in cui veniva riferito che "il tweet è stato inviato da un dipendente scontento. Stiamo lavorando per risolvere." Non è tutto, però, perché siti diversi hanno ricevuto risposte diverse: nel caso di Kotaku (contattato direttamente da Hello Games), ad esempio, leggiamo che "No Man's Sky è stato un errore. Vi scrivo perché il silenzio di Hello Games non è professionale. La community mi ha chiesto di parlare e devo farvi una confessione: alla sua uscita, il gioco era semplicemente non terminato. Siamo stati forzati non solo da Sony, ma anche dalla community. Le continue persecuzioni e la condotta disgustosa da parte della community hanno reso difficile riuscire a rispettare la nostra visione artistica, mentre la pressione di Sony per far uscire il gioco il prima possibile ci ha costretti a tagliare delle feature. Vorrei scusarmi per ciò che non sono riuscito a far uscire, visto che il gioco non è all'altezza della visione artistica che avevamo." La mail rincara la dose: "comunque, speravamo che la community sarebbe stata più comprensiva della nostra situazione. Molte persone hanno chiesto i rimborsi nonostante le nostre promesse di migliorare e aggiornare No Man's Sky. Siamo solo un piccolo studio e abbiamo dato il sangue, il sudore e le lacrime a questo progetto. La totale mancanza di rispetto, quando si arriva al lavoro svolto, rende molto triste non solo me, ma l'intero team. Vogliamo migliorare il gioco per farlo arrivare al punto in cui sognavamo e anche oltre." Firmato: Sean Murray.

C'è di più: anche i colleghi di Polygon avrebbero ricevuto una mail da Hello Games, nella quale si legge che "il tweet è stato inviato da me, ma qualcuno del team lo ha cancellato. Non la stiamo gestendo bene", sempre firmato da Sean Murray.
Da notare come la mail ricevuta da Forbes e quella ricevuta da Polygon siano in totale contraddizione—a meno che alla prima non abbia risposto una persona diversa da Murray, il che farebbe proprio di quest'ultimo il dipendente scontento.



L'annuncio dell'attacco hacker
Dopo l'invio di queste mail, la vicenda si è spostata nuovamente su Twitter: l'account di Sean Murray ha inviato un cinguettio nel quale annunciava che il team era stato hackerato, aggiungendo poi che l'unico errore compiuto era stato quello di non inserire una doppia autenticazione su LinkedIn, da cui il tweet incriminato è partito:


Attenzione, perché il sipario surreale continua: poco dopo questi tweet, dal profilo di Sean Murray ne sono stati inviati degli altri (a questo punto, è veramente difficile capire cosa abbia cinguettato Murray e cosa qualcun altro), in cui, taggando l'account ufficiale di Hello Games, scriveva "è bello vedere che almeno così qualcuno usa quel profilo. Hacker, fintanto che siete lì, date una riordinata a tutti i miei inviti". Ecco il tweet:

Se pensavate che la cosa non potesse diventare più grottesca, vi sbagliate di grosso: l'account di Murray ha infatti inviato un tweet a Hello Games—le telefonate sono troppo mainstream, a quanto pare—per chiedere se il loro profilo era ancora hackerato. Ecco il cinguettio:

Prontamente, il resto del team ha risposto di essere "al 100% libero da hacker", fornendo finalmente la soluzione anche al mistero della mail, che sarebbero state inviate sempre dall'hacker che, a questo punto, si era introdotto anche nella loro casella di posta ufficiale. Ecco la risposta:


La cosa, partita dal tweet misterioso, è andata decisamente fuori scala quando la stampa ha cominciato a ricevere comunicazioni contraddittorie. A questo punto, non sappiamo a cosa sia meglio credere: se al fatto che alcuni "fan" delusi arrivino al punto di tormentare degli sviluppatori, o se ad un dipendente così scontento (verosimilmente, secondo le mail, Murray stesso) che ha voluto dire la sua, salvo poi vedere il messaggio venire cancellato. Sta di fatto che, dopo mesi di silenzio, non è sicuramente questo il tipo di comunicazioni che i fan che hanno comprato il gioco stavano aspettando.
Data di uscita: 10 agosto 2016 (PS4) - 12 agosto 2016 (PC)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 36
  • Ricola
    Ricola
    Livello: 4
    Post: 1404
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da saske77

    lo so, quello che ho detto alla fine non era riferito alla prima cosa che ho scritto.
    Non so darti torto ma se noti nell'articolo nello stesso Tweet a tre modi diversi di porsi riguardo la Community: "La community mi ha chiesto di parlare e devo farvi una confessione" come se ci tenesse alla community e quindi volesse spiegarsi,"Siamo stati forzati non solo da Sony, ma anche dalla community" e qui comincia a dargli delle responsabilità,"Le continue persecuzioni e la condotta disgustosa da parte della community hanno reso difficile riuscire a rispettare la nostra visione artistica" e qui il carico di responsabilità diventa grande come se la community avesse cominciato a minacciarli ben prima dell'uscita del gioco (e quindi tutta colpa loro e del clima persecutorio che hanno subito (parlava forse degli avvenimenti dopo i rinvii?). La parte finale "comunque, speravamo che la community sarebbe stata più comprensiva della nostra situazione. Molte persone hanno chiesto i rimborsi nonostante le nostre promesse di migliorare e aggiornare No Man's Sky. Siamo solo un piccolo studio e abbiamo dato il sangue, il sudore e le lacrime a questo progetto. La totale mancanza di rispetto, quando si arriva al lavoro svolto, rende molto triste non solo me, ma l'intero team. Vogliamo migliorare il gioco per farlo arrivare al punto in cui sognavamo e anche oltre." e un po come dire "Volevamo darvi 100,siamo riusciti a dare 20 ma lo abbiamo fatto pagare come fosse 100 e voi ingrati non avete avuto rispetto nonostante abbiamo manifestato la volontà di portare il tutto a 100 un poco alla volta". Un po come dire ti abbiamo venduto una macchina come fosse completa e tu ingrato non accetti il fatto che i freni,il cambio ,il volante e altri piccoli dettagli arrivino prossimamente (e noi che ci sforziamo tanto anche se siamo piccoli). Capcom ha fatto la stessa cosa con Street Fighter ma ,perlomeno, ha messo le mani avanti e detto alla gente che il gioco avrebbe avuto aggiornamenti man mano che passava il tempo (e nonostante tutto si stanno prendendo alcuni reclami dalla community.
  • Ricola
    Ricola
    Livello: 4
    Post: 1404
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da bubugod

    e intanto proprio su spaziogames, ma anche altrove, c'è il banner pubblicitario di no man's sky venduto alla modica cifra di 74,90 euro per ps4!! dopo il crollo verticale di vendite e la shitstorm addirittura alzano il prezzo! ci vuole coraggio.
    Non ci crederai ma ho trovato il gioco da GS a 50, guardo l'usto e lo hanno messo a 70. Ho pensato a uno spostamento della confezione ma,guardando bene, l'usato era esattamente a 70
  • framac02
    framac02
    Livello: 3
    Post: 56
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Raga ma non diciamo cavolate...Non può essere stato Sean Murray. Almeno spero, ma mi sembra una persona seria e che non abbia bisogno di utilizzare questi stratagemmi per dire qualcosa al pubblico dopo mesi di assenza. Se invece è stato lui allora è stupido, oltre al malcontento generale che si è creato sul gioco lui crea ancora più confusione e allo stesso tempo alimenta il fuoco della rabbia dei giocatori verso no man's sky?? Mi sembra poco verosimile
  • tomato
    tomato
    Livello: 1
    Post: 59
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Ma anche no, smettiamo semplicemente di parlarne......impegnamo le energie in altro.
  • Meteo1
    Meteo1
    Livello: 1
    Post: 21
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    bYE bYE...Hello Games... della serie come rovinarsi da soli in pochi mesi. Gli errori si pagano, sempre. Finita.
  • FasatoPla...
    FasatoPla...
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Erida

    Ma quanti di voi che lo disprezzate l'avete giocato realmente xD ? Capisco che va di moda distruggere sto gioco ma le vere motivazioni al di là di quelle banali e scontate ?
    Io personalmente ho giocato al titolo circa 10 ore per poi iniziare a pensare che spendere 70 € per una cosa del genere è assurdo ... e tutto ciò è stato possibile solo grazie ai social e alle "moderne" tecniche di marketing, 10 anni fa un ammasso di dati del genere ( Gioco non si può definire) sarebbe stato acquistato da pochi e successivamente relegato al girone dei "giochi di Xerda" perché nessuno avrebbe consigliato ad un amico l acquisto e nessun recensore avrebbe avuto pietà.
  • Flight
    Flight
    Livello: 3
    Post: 4186
    Mi piace 7 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Erida

    Ma quanti di voi che lo disprezzate l'avete giocato realmente xD ? Capisco che va di moda distruggere sto gioco ma le vere motivazioni al di là di quelle banali e scontate ?
    Io sono molto critico su NMS, direi lapidario. A ragion veduta. Dopo aver seguito le news nell'ultimo biennio (dei 5 anni di lavorazione) ed aver maturato tutta una serie di aspettative di gameplay, ho acquistato NMS, l'ho platinato, ho raggiunto il centro dalla galassia e oltre, anche per capire dove Murray voleva andare a parare. Quindi condivido il tuo scetticismo sui commenti di chi critica NMS perché va di moda, perché chi non ha maturato i 2 step ossia la scientifica disinformazione sul gioco e la pratica del gioco stesso fino in fondo, non possiede gli elementi necessari per esprimere un punto di vista equilibrato. Alla luce della mia esperienza, NMS è pura e disonesta fluffa inconsistente. Un gameplay fine a sé stesso completamente diverso rispetto all'annunciato, e i punti di difformità tra il presentato e la realtà di gioco si contano a decine. Faccio qualche esempio: 1) Le astronavi. Murray ha detto che ci sarebbero state 4 tipi di navi, da esplorazione, da trasporto, da caccia e laboratorio. È stato detto che ciascuna di queste navi avrebbe avuto un diverso modello di guida, com'è ovvio date le diverse dimensioni e funzioni. E allora noi giocatori ci aspettavamo navi da carico lente ma con maggior capacità di stivaggio, navi da caccia manovriere ma con poco bagagliaio, navi laboratorio con update sofisticati e una guida di medie prestazioni. E invece le navi di NMS differiscono solo per l'estetica. Stessa velocità, stessa stiva, stesse difese, stesse armi, stessi update, stesso inventario. Come se in un Gran Turismo ti dessero una Ferrari, un Suv e un Tir con le medesime prestazioni e possibilità di settaggio e lo stesso tempo sul giro in circuito. Considerando che l'astronave in NMS è la nostra casa e la nostra salvezza serviva una differenziazione pratica. Sempre sulle astronavi c'è il problema del procedurale, che consiste dal partire con le navi basiche d'inizio gioco (in pratica solo scafo senza superfici alari) per raggiungere lo stato dell'arte dopo enne galassie. Purtroppo il giocatore si annoia a un quarto della prima galassia, quando esaurisce il gameplay di base col potenziamento degli inventari e i trofei per il platino, e dunque riesce ad apprezzare forse l'1% dell'evoluzione estetica delle navi, così va perso il restante potenziale. 2) Navi cargo spaziali. Le abbiamo viste muoversi dinamicamente nello spazio nei filmati di presentazione: invece stanno inchiodate nello spazio. 3) Atterraggio sugli asteroidi: annunciato da Murray in video ma impossibile e non corrispondente al vero. 4) battaglie aeree nell'atmosfera: era stato spiegato che erano possibili ma non corrisponde al vero. 5) Portali: sui pianeti ci sono i portali, antichi manufatti capaci: Secondo le descrizioni HG, ai portali si doveva accedere con una particolare combinazione di armi, necessaria ad affrontare i pericoli sul ricco pianeta di destinazione a mezzo portale, pianeta più pericoloso essendo più vicino al centro della galassia, dove combattere e raccogliere bottino cospicuo a piedi senza nave al seguito, prima di far ritorno attraverso lo stesso portale. Relativamente a questo nr.5 Portali ecco cosa accade in NMS: A): non accade nulla perché i Portali ci sono ma non sono funzionanti, quindi al massimo puoi prendere uno screen suggestivo. B) la combinazione di armi per l'accesso non esiste perché in NMS l'arma è una sola e si chiama multitool e serve sia per sparare che per trivellare rocce. C) non è vero che i pianeti più vicini al centro sono più pericolosi, perché la pericolosità è identica dappertutto e circa pari a zero dato che riuscire a morire in NMS è un impresa che meriterebbe un trofeo dedicato. 6) alieni,lingue, karma, pirati: nella presentazione si è detto che ci sono tre razze aliene dedite ad attività diverse, e il giocatore comunica con loro sempre meglio acquisendo parole della loro lingua ed ha un karma variegato che condiziona il rapporto con detti alieni. Nello spazio doveva esserci anche una fazione di pirati. Relativamente al punto 6: A)- le tre razze aliene Korvax (entità spaziali), Vy'keen (umanoidi) e Gek (simpatici esseri dall'aspetto tartarugoso), dovrebbero essere rispettivamente scienziati, guerrieri e mercanti. Invece fanno tutti le stesse cose: presidiare strutture identiche diversificate esteticamente per fazione. B) Il karma è farlocco e privo di effetti: puoi parlare amabilmente con un alieno o distruggere il carico della loro nave cargo nello spazio e compiano sempre e solo due scritte a schermo, ossia di gradimento o di (poco gradimento) senza ulteriori effetti. C) La piena padronanza della lingua non porta a nulla e infatti una volta completato l'apprendimento paradossalmente non c'è più bisogno di parlare con gli alieni. D) la fazione pirati dello spazio consiste in un paio di astronavi random che ogni qualche sistema solare vengono gentilmente a farsi abbattere dal PG. 7) Vermoni: nei video si vedevano vermoni pazzeschi tipo quelli di Dune. Nel gioco, i Vermoni sono stati tolti (ci sono le texture ma mancano gli skeleton per supportarli). Sono stati tolti anche i pianeti sabbiosi da cui emergevano, declassati a desertici. Nella sabbia non si affonda ma è dura come il cemento pur restando texturizzata sabbia. Come vedi i punti della truffa di Murray e compagnia sono tanti e criticarli a ragion veduta è banale, ed io ho solo elencato alcune delle differenze tra gioco e quanto presentato/descritto. Ti suggerisco di leggere questo Editoriale: "No man's Sky e gli asini che volano":http://www.staynerd.com/editoriale-no-mans-sky-gli-asini-volano/ con oltre una ventina di punti di difformità e sono ancora pochi rispetto alla lista di Reddit. Concludendo, Murray ci ha venduto un utilitaria al prezzo di una fuoriserie scusandosi perché la loro "è una piccola aziendina" di 4 gatti e (implicitamente) sanno fare solo utilitarie, (ma intanto hanno tenuto il prezzo da fuoriserie). No Man's Sky è un corto circuito tra un prodotto Indie venduto al prezzo tripla A, spinto da una pubblicità ingannevole, adulato con una media immeritata di 7 dalla critica col solito atteggiamento da zerbino verso Sony (che è corresponsabile). Sul voto immeritato basta leggere i punti di cui sopra, perché se un Gran Turismo desse una La Ferrari e un tir Iveco con le stesse prestazioni il voto più altro sarebbe 1. Alla luce di quanto descritto e della mia esperienza, si vede come stiamo assistendo alla cronaca di una shitstorm annunciata e meritata. L'unica cosa esagerata e che non posso tollerare sono le minacce verso gli Hello Games, perché non rappresentano il modo corretto di reazione di fronte a un torto subito, nemmeno quando si è dalla parte della ragione piena e della truffa comprovata.
  • Erida
    Erida
    Livello: 3
    Post: 852
    Mi piace 0 Non mi piace -5
    Ma quanti di voi che lo disprezzate l'avete giocato realmente xD ? Capisco che va di moda distruggere sto gioco ma le vere motivazioni al di là di quelle banali e scontate ?
  • bubugod
    bubugod
    Livello: 3
    Post: 65
    Mi piace 4 Non mi piace -1
    e intanto proprio su spaziogames, ma anche altrove, c'è il banner pubblicitario di no man's sky venduto alla modica cifra di 74,90 euro per ps4!! dopo il crollo verticale di vendite e la shitstorm addirittura alzano il prezzo! ci vuole coraggio.
  • skies
    skies
    Livello: 6
    Post: 569
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Lol chissà quanto ha realmente guadagnato il titolo con i rimborsi
  • Jimijimi
    Jimijimi
    Livello: 2
    Post: 614
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Flight

    La scusa che "siamo una piccola compagnia" non è nuova, Murray la tira fuori anche nel sito ufficiale. Ma sarebbe stata accettabile solo se NMS fosse stato commercializzato Indie early access a 22-23 Euro, per completarlo utilizzando i feedback degli utenti, come sta accadendo in questi giorni col prodotto competitor Osiris: New Dawn. Invece Murray si scusa che sono una piccola compagnia e che il prodotto non è finito salvo poi chiedere 70 euro come per un titolo tripla A terminato e corrispondente alla presentazione. Delle due l'una: vuoi vendere un titolo completato a 70 euro? Sull'aspettativa imprenditoriale di forti ricavi non ti scusi per essere in 15, assumi 50 persone a tempo determinato, completi il gioco e vendi a 70 euro. Vuoi scusarti del fatto che siete Indie e siete piccoli e il gioco non è finito? Bene: early access a 20 euro chiarendo onestamente lo stato delle cose e nessuno si lamenterà. Troppo comodo mischiare l'insoddisfazione per l'insuccesso dopo aver truffato la gente presentato un titolo diverso dalla realtà di gioco con lo scopo disonesto del massimo incasso.
    Già infatti. Tra l'altro esiste un certo Osiris zero dawn sviluppato da due persone (marito e moglie) che è mooooolto più completo di quella truffa legalizzata di nms! E pensiamo che sta ancora in early access!
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Quelli sono team interni, nn sponsorizzati, e sono qualche centinaio di volte più grandi. È proprio una cosa diversa
    *decine di volte, ovviamente
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da xerxes73

    Secondo me è facile dare la colpa a Sony e probabilmente qualche colpa l'avrà pure. Ma tutti gli altri team supportati da Sony non si sono mai lamentati di nulla, anzi, vedi Naughty Dog, Santa Monica o Quantic Dream (che ci sta mettendo una vita a far uscire Detroit: BH e nessuno sembra mettergli fretta). Se poi penso alla storia infinita di The Last Guardian, non mi sembra che Sony abbia tutta questa fretta di pubblicare giochi. Semplicemente Hello Games ha fatto il passo più lungo della loro debole gambetta, ha gestito malissimo la comunicazione crando un hype esagerato e sta gestendo ancora peggio la situazuione attuale con questa ridicola manfrina. La vera, onorme, colpa di Sony è stato dar credito a questi dilettanti...
    Quelli sono team interni, nn sponsorizzati, e sono qualche centinaio di volte più grandi. È proprio una cosa diversa
  • T87
    T87
    Livello: 3
    Post: 3943
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Ultima7

    Niente di più semplice e ovvio. Qualcuno del team (forse Murray) ha scritto quello sfogo, e poi hanno dovuto insabbiare tutto e si sono inventati un sacco di cavolate sugli hacker magici. Se... come no.
    la scusa degli hacker funziona sempre. di recente sono stato cacciato come admin da un forum straniero dopo tre anni di servizio e si sono mandati da soli degli spambot che postavano roba porno, e degli hacker, ovviamente dando la colpa a me. spero collassino su loro stessi.
  • Ultima7
    Ultima7
    Livello: 4
    Post: 644
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    La mail in cui viene citata sony è troppo specifica, se fosse stato un hacker, sarebbe stato dalla parte di Hello Games, non di certo contro!
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.