Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il prologo di Battlefield 1 era in origine molto più grande

Il prologo di Battlefield 1 era in origine molto più grande

Battlefield 1

PC, PS4, XONE

Sparatutto

Italiano

EA

21 ottobre 2016

A cura di Paolo “Boyscout” Sirio del 28/10/2016
Uno degli aspetti di maggiore successo di Battlefield 1, ultima e apprezzata fatica di DICE, è la campagna single-player. In particolare, a colpire i recensori e i giocatori sparsi per il mondo, è stato l'intenso prologo.

La campagna si apre infatti con una missione che ci permette di guardare alcune battute della Prima Guerra Mondiale da diverse, e talvolta toccanti, angolazioni.



Il design director Eric Holmes ne ha parlato in un'intervista concessa a Game Informer, cui ha spiegato che in origine quel prologo era stato pensato per essere molto più grande.

DICE ha preferito concentrarlo in dimensioni più ristrette per aumentarne il tono emozionale, che altrimenti sarebbe andato disperso in una mappa troppo ampia, anche se la scelta non è stata facile: il livello iniziale, per questo "dubbio", è stato l'ultimo ad essere completato.