Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Effetto Brexit: Microsoft dovrà aumentare i suoi prezzi in UK nel 2017

Effetto Brexit: Microsoft dovrà aumentare i suoi prezzi in UK nel 2017

Microsoft
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 25/10/2016
A causa della Brexit e dell'oscillazione di valore della Sterlina, Microsoft ha annunciato che, a partire dal 1 gennaio 2017, sarà costretta ad alzare i prezzi dei suoi prodotti in Regno Unito. Parliamo, sottolineiamo, solo del settore business e non di quello consumer, ma considerando che i rivenditori dovranno comprare i prodotti a prezzo più alto, è probabile che vadano ad aumentare anche gli esborsi richiesti ai clienti.



Nello specifico, Microsoft ha annunciato che i prezzi dei suoi software aumenteranno dell 13%, mentre quelli dei servizi cloud del 22%. Si tratta di cambi di prezzo relativi solo alle vendite dirette da parte di Microsoft, mentre eventuali terze parti avranno totale controllo del prezzo che vorranno applicare.

Microsoft assicura che la procedura è standard e si è resa necessaria per riallinerare i prezzi britannici a quelli in euro. "Questo cambiamento" spiega la casa di Redmond, "è simile ai recenti aggiustamenti di armonizzazione per la Corona Norvegese e il Franco Svizzero che abbiamo applicato ad aprile 2016."