Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Fuori Milan Games Week, SpazioGames e Alessandro Taini allo IED

Fuori Milan Games Week, SpazioGames e Alessandro Taini allo IED

Dalla matita al videogioco

Milan Games Week 2016
A cura di Matteo “Buddybar” Bussani del 05/10/2016
La prossima settimana sarà il momento di Milan Games Week, la più grande fiera italiana dedicata all'industria videoludica, organizzata con il supporto di AESVI, l'ente che in Italia supporta gli sviluppatori indie, ma in attesa dell'inizio della kermesse meneghina ci sarà il consueto appuntamento con la Fuori Milan Games Week.

SpazioGames.it quest'anno sarà protagonista allo IED, l'Istituto Europeo di Design, nella sede di Milano per una conferenza che vedrà al centro del tema "Dalla matita al videogioco" Alessandro Taini, art director e illustratore italiano da anni oramai espatriato in Inghilterra. Dopo aver messo la firma su Heavenly Sword, Enslaved e DmC, il reboot di Devil May Cry, tutti titoli realizzati sotto l'egida di Ninja Theory nel ruolo di Visual Art Director, Taini è attualmente impegnato con Riot Games, la software house americana nota per League of Legends.



Taini, che è noto al mondo del web come Talexi, racconterà la propria esperienza professionale a tutti gli studenti dello IED che si riuniranno in aula magna in Via Amatore Sciesa, 4 martedì 11 alle 18:30: la conferenza sarà moderata da Paolo Branca, fondatore di Playing the Game, la piattaforma multiculturale che supporta eventi incentrati sul videogioco, e vedrà la partecipazione, accanto a Taini, anche di Mario Petillo, caporedattore di SpazioGames.it.

La partecipazione alla conferenza è aperta a tutti ed è completamente gratuita, così come sarà possibile intervenire durante la conferenza per approfondire le tematiche che Taini tratterà dinanzi alla platea presente. Per maggiori informazioni su Alessandro Taini potete recarvi al suo sito personale: http://www.alessandrotaini.com/