Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
La serie HBO Westworld si ispira a BioShock, Skyrim e Red Dead

La serie HBO Westworld si ispira a BioShock, Skyrim e Red Dead

The Elder Scrolls V: Skyrim

PC, PS4, PS3, XONE

Gioco di ruolo

Italiano

Koch Media

11 Novembre 2011 - 28 ottobre 2016 (Special Edition) - Inverno 2017 (Switch) - Novembre 2017 PS VR

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 04/10/2016
Jonathan Nolan, showrunner della nuova serie HBO Westworld, ha fatto sapere che tra le fonti d'ispirazione dell'opera non c'è solo il film originale del '73, ma anche diversi videogiochi. Secondo l'autore, infatti, "un bel po' di storytelling interessante, ora come ora, è nei videogiochi." L'autore, seppur non abbia mai lavorato ad un videogame, si è anche detto affascinante dalla potenza della narrativa dei videogiochi, in cui le azioni del protagonista non sono parte della storia già scritta.



In particolare, Nolan si è detto affascinato da The Elder Scrolls V: Skyrim, Red Dead Redemption e le serie BioWare per la loro "morale variabile" e per la sfida che i narratori accettano di scrivere delle storie in cui la moralità dipende dal punto di vista. Nolan ama anche la presenza degli NPC, ad esempio in Skyrim, che fanno notare che il giocatore non è il centro dell'attenzione, poichè tante altre persone vivono nell'universo di gioco e continueranno a fare le loro cose, che il protagonista sia lì o no.

Tra le altre fonti d'ispirazione per la sua nuova serie, cita anche la saga BioShock: dopo aver ascoltato il commento di Ken Levine a BioShock Infinite, lo showrunner ha adorato il modo in cui gli scrittori di videogiochi si legano ai loro personaggi: "a livello qualitativo, si tratta di una relazione diversa da quella che gli sceneggiatori hanno con i personaggi."

La serie ha debuttato nei giorni scorsi su HBO, mentre in Italia è trasmessa sul canale pay SKY Atlantic.