Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Ubisoft incontra Vivendi

Ubisoft incontra Vivendi

Ubisoft
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 29/09/2016
Vi abbiamo già parlato, di recente, del caso di Ubisoft e di Vivendi, con la casa produttrice francese che ha visto la seconda avanzare nelle sue quote, al punto che il CEO Yves Guillemot teme proprio che Vivendi possa prendere il sopravvento e controllare l'azienda. Questa mattina, alle 8.30, la compagnia ha quindi incontrato i suoi azionisti, Vivendi compresa, mettendo in chiaro che intende mantenere la sua indipendenza creativa. Dal canto suo, l'altra compagnia ha invece messo in chiaro che intende dire la sua sull'amministrazione di Ubisoft, rivestendo quindi un ruolo dirigenziale.



Al momento, però, non ci sono dipendenti Vivendi nei piani alti di Ubisoft, neanche dopo l'odierno incontro che ne ha aggiunto alcuni e che ha confermato Yves Guillemot alla guida. Probabile, quindi, che in futuro Vivendi tenti di imporsi continuando ad acquistare quote di Ubisoft.
Al momento, Vivendi possiede il 23% di Ubisoft. Secondo la legge francese, arrivati al limite del 30%, è necessario formulare un'offerta per l'acquisizione dell'intera compagnia. Con la stessa procedura, Vivendi ha già rilevato Gameloft (sempre della famiglia Guillemot), dopo aver acquistato il 29% delle sue azioni.

Vedremo come evolverà la vicenda nelle prossime settimane.