Tutto pronto per NX: Nintendo starebbe prendendo gli ultimi ordini per Wii U

Sembra davvero che tutto sia ormai pronto per Nintendo NX: sebbene la console non sia stata ancora annunciata, infatti, secondo il magazine britannico Gameseek UK la casa di Kyoto avrebbe indicato ai rivenditori britannici che rifornirà i loro negozi di Wii U solo per gli ordini che saranno inviati entro il 30 settembre. Dal 1 ottobre, secondo la fonte, non sarà possibile chiedere nuove forniture della console, anche per i rivenditori "nella maggior parte dell'Europa".



Ovviamente, fino a quando non sarà Nintendo a pronunciarsi, trattiamo la notizia come un rumor. Nel frattempo, però, se venisse confermata farebbe pensare ad un lancio non certo lontano per NX.

Rimaniamo in attesa di novità da riferirvi. Proprio nei giorni scorsi, Yves Guillemot, CEO di Ubisoft, aveva parlato con entusiasmo della nuova console, assicurando che la casa francese è già al lavoro su videogiochi ad essa dedicati. Il CEO di The Pokémon Company ha a sua volta confermato che ci saranno giochi della serie Pokémon per NX, e che si tratterà di una console ibrida.
Data di uscita: Marzo 2017
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 41
  • MassiNint...
    MassiNint...
    Livello: 5
    Post: 1588
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da FAB-Player79

    Continuo a non capire la strategia dei prezzo di Nintendo...
    La penso esattamente come te ed è una cosa davvero strana ma la motivazione del prezzo così alto dopo 4 anni è perché probabilmente la nuova console sarà prezzata uguale o forse poco meno(di 299) e offrirà molto di più ovviamente altrimenti non mi spiego questa cosa anche se credo che il voler tenere il prezzo così alto è anche per non sminuire il prodotto e il marchio Nintendo visto che a differenza dei tempi del cubo (che da 214 era crollato a 99)oggi conta molto di più come appari e qualunque mossa fai diventa sin troppo mediatica.io non ho ancora WIIU (ho 4 3ds)e la comprerò a 199 la 32 gb e la 8 giga a 149 visto che di bianca almeno una lho vista e costa ancora 249 ,quindi direi troppo XD scusa gli errori scrivo da smartphone
  • Everlast72
    Everlast72
    Livello: 3
    Post: 98
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Ordini entro il 30 settembre? Ma perchè c'è qualche negoziante che ha ordinato console Wii U negli ultimi 6 mesi? :O
  • FAB-Player79
    FAB-Player79
    Livello: 1
    Post: 89
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Aggiungo anche che, con la presentazione e l'uscita imminente di Nintendo NX, rischiano, secondo me, di non riuscire a vendere proprio le ultime forniture di WiiU, soprattutto se la nuova console dovesse rivelarsi retrocompatibile... Sono interessato a prendere WiiU con un pesantissimo price-cut, ma se poi NX mi permette di giocare tutto ciò che posso giocare ora su WiiU? Secondo me la frittata è quasi pronta...
  • FAB-Player79
    FAB-Player79
    Livello: 1
    Post: 89
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Continuo a non capire la strategia dei prezzo di Nintendo... Se è vero che con le forniture sono agli sgoccioli questo dovrebbe tradursi in una vera propria interruzione della produzione. Cosa che di solito (almeno con la concorrenza) avveniva quando le console te le tiravano dietro... Invece Nintendo si OSTINA a vendere la console non a prezzo pieno ma comunque altissimo dopo ben 4 anni. In questo momento poco ci manca che trovi una Xbox One o una PS4 ad un prezzo più basso. Questa strategia mette in difficoltà molti utenti che vorrebbero acquistare la console dopo ben 4 anni (quattro!) ma non riescono a trovarla ad un prezzo equo dopo questo lasso di tempo. Di questi Nintendo non sembra curarsi ma, se voglio vendere l loro ultime forniture, sarebbe ora di fare un price-cut molto pesante, oltretutto considerando che la filiera produttiva sta per essere interrotta, piuttosto che cercare di spremere l'utenza o accalappiare polli...Credo che molti utenti abbiano aspettato 4 anni non per pagarla a prezzo quasi pieno. Altrimenti la compravano 3 anni fa. Voi che dite?
  • MARLUXION
    MARLUXION
    Livello: 7
    Post: 980
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da HotaRu

    Ho fatto l'esempio di Phoenix Wright perché i primi erano 1) retaile 2) tradotti in 5 lingue. Oggi arrivano solo in inglese e in digitale, è evidente che le vendite occidentali non erano soddisfacenti. Capcom ha un mucchio di difetti ma è l'ultima che va criticata da parte di Nintendo dato che Monster Hunter è una di quelle serie che da sole ha fatto vendere vagonate di 3DS. Il Gamecube ha avuto la sfiga di uscire oltre un anno dopo la PS2 quando ormai la cw era decisa, ma se si va a vedere le vendite del software RE4 vendette milioni, Beyond Good&Evil andò benissimo su GC rispetto alle altre, idem Prince of Persia e Tales of Symphonia, insomma il pubblico generalista non-solo-nintendaro c'era, cosa che su Wii e WiiU non c'è stato, perché evidentemente anche chi magari non stravedeva per i giochi Nintendo, quei 100 euro li ha spesi volentieri. Sull'ultima parte concordo che puntare sui multi oggi non serve a niente, considerato anche il mercato pc.
    Concordo con te, abbassare il prezzo sicuramente avrebbe portato molte piu' vendite di console e di conseguenza anche di software nintendo. io ho comprato il gamecube quando costava 140 euro in bundle con zelda ww e aveva ancora molta vita davanti a se. il risultato e' che negli anni seguenti ho comprato quasi tutti i giochi che uscivano su gc, di cui molti non nintendari. ora, io vorrei poter comprare la wiiu ma a conti fatti io attualmente sarei interessato a prendere al massimo 11 giochi contando il nuovo paper mario, ma per 11 giochi non sarei mai disposto a spendere 250 euro per una console "finita", ma al massimo 150, un prezzo che, secondo me, nintendo avrebbe dovuto abbassare gia' da un anno. poi opinione mia, ma e' chiaro che la console nintendo, per le caratteristiche tecniche con cui si ritrova e per la mancanza di importanti terze parti come squarenix, bethesda e rockstar, non possa permettersi di avere un prezzo pari a quelle della ps4 e one, perche' e' vero che ha esclusive di qualità ma la mancanza di third-party importanti si sente!
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da HotaRu

    Ho fatto l'esempio di Phoenix Wright perché i primi erano 1) retaile 2) tradotti in 5 lingue. Oggi arrivano solo in inglese e in digitale, è evidente che le vendite occidentali non erano soddisfacenti. Capcom ha un mucchio di difetti ma è l'ultima che va criticata da parte di Nintendo dato che Monster Hunter è una di quelle serie che da sole ha fatto vendere vagonate di 3DS. Il Gamecube ha avuto la sfiga di uscire oltre un anno dopo la PS2 quando ormai la cw era decisa, ma se si va a vedere le vendite del software RE4 vendette milioni, Beyond Good&Evil andò benissimo su GC rispetto alle altre, idem Prince of Persia e Tales of Symphonia, insomma il pubblico generalista non-solo-nintendaro c'era, cosa che su Wii e WiiU non c'è stato, perché evidentemente anche chi magari non stravedeva per i giochi Nintendo, quei 100 euro li ha spesi volentieri. Sull'ultima parte concordo che puntare sui multi oggi non serve a niente, considerato anche il mercato pc.
    Guarda nn sono sicuro al 100 per cento ma mi sembra che la traduzione dei primi episodi fosse dovuta al fatto che da noi erano distribuiti da Nintendo, il che spiegherebbe anche l'assenza altrimenti inesplicabile della versione italiana della trilogy. Oltre a questo capcom tempo fa ha dichiarato di volersi concentrare sul dd only per i titoli minori, e Phoenix wright nn è mai stato un best seller, quindi escliderei che c'entrino le vendite. Sul resto penso anch'io come ho detto che un abbassamento di prezzo avrebbe raddoppiato le vendite e di conseguenza quelle dei multi, ma di sicuro nn l'avrebbe resa un successo, come nn lo è stato il gc, e nn solo per la ps2 se pure l'xbox new entry ha fatto meglio. Il pubblico generalista era cmq molto limitato, nn bastano un paio di titoli che hanno venduto bene, perché a ben vedere pure rayman legends nn ha sfigurato su wiiu, o xeno x che nn è certo un gioco nintendaro, o i titoli più casual tipo skylanders e just dance. Aggiungi poi che all'epoca fare un gioco richiedeva molte meno risorse quindi chiaramente c'era anche più disponibilità a pubblicare su console meno diffuse. Per me nn è che hanno fatto una console solo per nintendari, è che hanno voluto tenere il piede in due scarpe, puntando da una parte ancora sui casual col paddone, cercando dall'altra di riagganciare gli altri promuovendo i porting di mass effect e compagnia, col risultato che nn è interessata a nessuno e l'hanno comprata solo i nintendari. Per questo sono sicuro che nx sarà molto casual oriented, è l'unica strategia che può avere senso
  • HotaRu
    HotaRu
    Livello: 5
    Post: 2741
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Ma proprio il gamecube dovrebbe dimostrare che fare una console pensata anche per i non nintendari nn serve proprio a niente, ci saranno pure stati più giochi ma è stato un flop in ogni caso. Perché sarà vero che i nintendari comprano solo Nintendo, me è altrettanto vero che i non nintendari nemmeno prendono in considerazione le sue console, a parità di multi, vedi il gc, che si è fatto superare persino dalla prima xbox, e ricordo ancora che alla fine costava 99 euro, se no si fermava ai 13 milioni di wiiu. Oltretutto Tokyo mirage è ultra di nicchia, molto più di persona, ed è uscito su una console dove è l'unico jrpg (e quindi nn calcolata dagli appassionati), mentre phoenix wright mi risulta continui a vendere bene, è con capcom che bisogna lamentarsi (ed è su 3ds, come è sempre stato, quindi nn vedo cosa c'entri). Nn sono mica solo i nintendari a nn essere aperti di mente.. Con nx di sicuro guarderà più in là, ma verso i casual, nn mi aspetto una potenza superiore a una one se va bene. Di certo nn punterà a vendere tramite i multi, nessuno che ha ps4 o one passerebbe a nx, né l'avrebbe fatto con wiiu se avesse avuto tutto
    Ho fatto l'esempio di Phoenix Wright perché i primi erano 1) retaile 2) tradotti in 5 lingue. Oggi arrivano solo in inglese e in digitale, è evidente che le vendite occidentali non erano soddisfacenti. Capcom ha un mucchio di difetti ma è l'ultima che va criticata da parte di Nintendo dato che Monster Hunter è una di quelle serie che da sole ha fatto vendere vagonate di 3DS. Il Gamecube ha avuto la sfiga di uscire oltre un anno dopo la PS2 quando ormai la cw era decisa, ma se si va a vedere le vendite del software RE4 vendette milioni, Beyond Good&Evil andò benissimo su GC rispetto alle altre, idem Prince of Persia e Tales of Symphonia, insomma il pubblico generalista non-solo-nintendaro c'era, cosa che su Wii e WiiU non c'è stato, perché evidentemente anche chi magari non stravedeva per i giochi Nintendo, quei 100 euro li ha spesi volentieri. Sull'ultima parte concordo che puntare sui multi oggi non serve a niente, considerato anche il mercato pc.
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da HotaRu

    È indubbio che il problema con i tp sta a monte (dal N64), ma un hardware adeguato, come quello del GC, avrebbe sicuramente giovato. Per il resto si sa che se progetti una console a solo uso e consumo della Nintendo (e quindi dei nintendari, che non coprano nulla che non abbia un Mario o un Pokémon in copertina), i risultati sono questi. Basti vedere quanto vende un Tokyo Mirage FE e quanto Persona 5, due giochi simili dal target simile, oppure saghe storiche come Phoenix Wright che ormai arrivano solo in digitale. Nintendo pare l'abbia capito (i suoi fan al solito no) e cambierà totalmente politica con NX, guardando di più ai NON nintendari, che ora sappiamo essere circa 12 milioni al mondo.
    Ma proprio il gamecube dovrebbe dimostrare che fare una console pensata anche per i non nintendari nn serve proprio a niente, ci saranno pure stati più giochi ma è stato un flop in ogni caso. Perché sarà vero che i nintendari comprano solo Nintendo, me è altrettanto vero che i non nintendari nemmeno prendono in considerazione le sue console, a parità di multi, vedi il gc, che si è fatto superare persino dalla prima xbox, e ricordo ancora che alla fine costava 99 euro, se no si fermava ai 13 milioni di wiiu. Oltretutto Tokyo mirage è ultra di nicchia, molto più di persona, ed è uscito su una console dove è l'unico jrpg (e quindi nn calcolata dagli appassionati), mentre phoenix wright mi risulta continui a vendere bene, è con capcom che bisogna lamentarsi (ed è su 3ds, come è sempre stato, quindi nn vedo cosa c'entri). Nn sono mica solo i nintendari a nn essere aperti di mente.. Con nx di sicuro guarderà più in là, ma verso i casual, nn mi aspetto una potenza superiore a una one se va bene. Di certo nn punterà a vendere tramite i multi, nessuno che ha ps4 o one passerebbe a nx, né l'avrebbe fatto con wiiu se avesse avuto tutto
  • HotaRu
    HotaRu
    Livello: 5
    Post: 2741
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Wiiu era un problema da programmare perché ha un'architettura diversa, nn perché è poco potente. Secondo me se avesse venduto molti multi li avrebbero fatti cmq, cod e fifa sono sempre usciti su wii e sono quelli che fanno i grandi numeri. Per gli altri il problema nn si pone nemmeno, perché nel momento in cui nn facevano porting nemmeno dei giochi che nn ponevano problemi di sorta è evidente che le ragioni stanno a monte. Senza contare che se avesse avuto successo avremmo visto di sicuro anche più esclusive third party, vedi zombiu 2 cancellato proprio per le scarse vendite, o magari capcom avrebbe continuato a convertire monster hunter. La potenza nn è stata affatto il problema principale di wiiu
    È indubbio che il problema con i tp sta a monte (dal N64), ma un hardware adeguato, come quello del GC, avrebbe sicuramente giovato. Per il resto si sa che se progetti una console a solo uso e consumo della Nintendo (e quindi dei nintendari, che non coprano nulla che non abbia un Mario o un Pokémon in copertina), i risultati sono questi. Basti vedere quanto vende un Tokyo Mirage FE e quanto Persona 5, due giochi simili dal target simile, oppure saghe storiche come Phoenix Wright che ormai arrivano solo in digitale. Nintendo pare l'abbia capito (i suoi fan al solito no) e cambierà totalmente politica con NX, guardando di più ai NON nintendari, che ora sappiamo essere circa 12 milioni al mondo.
  • HotaRu
    HotaRu
    Livello: 5
    Post: 2741
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da giuppydb

    E ci credo, hanno solo quelle. Se non avevano manco le esclusive la potevi usare come sotto piatto sta console.
    Che poi a conti fatti WiiU ha circa 65 esclusive, PS4 più di 100, contando solo i retail e non i digital degli store/eshop (in tal caso la forbice si allargherebbe). Se non ci credono andassero ad informarsi, cosa che probabilmente non fanno mai, altro che "ha più esclusive di ps4 e x1 messe insieme", non so se lo dicono per autoconvincimento o cosa, oppure per loro le esclusive sono solo quelle come Uncharted. http://gematsu.com/exclusives/wii-u/ http://gematsu.com/exclusives/ps4
  • Burzum01
    Burzum01
    Livello: 5
    Post: 135
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Non capisco il perché la Nintendo non attua un taglio di prezzo. Certo che stanno sbagliando tutto con il WiiU. Contenti loro.
  • MARLUXION
    MARLUXION
    Livello: 7
    Post: 980
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Meltan

    Assurdo!!! Un taglio di prezzo no?
    Infatti, un tempo le console nintendo a fine ciclo di vita arrivano a 140 o addirittura a 99 euro, qua in giro la vendono a 250 come se avesse ancora 3 anni di vita davanti
  • giuppydb
    giuppydb
    Livello: 4
    Post: 21277
    Mi piace 3 Non mi piace -4
    Originariamente scritto da InterTriplete

    Dopo più di 4 dignitosi anni di onorata carriera di Wii U e quasi 6 straordinari di 3DS, è ora di far posto a NX! Hype a mille! Sono state le console più longeve della loro generazione, e quelle con più esclusive. Un dato che non può contestare nessuno!
    E ci credo, hanno solo quelle. Se non avevano manco le esclusive la potevi usare come sotto piatto sta console.
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da HotaRu

    No no non è una leggenda, ci sono fior di interviste agli sviluppatori che dicono come l'hardware del WiiU fosse un dito in quel posto e che richiedesse molto più tempo degli altri per i porting. E poi dai, un conto è Assassin's Creed IV, un altro sono i multi moderni come Deus Ex e FFXV, che faticano su PS4/X1, figurarsi su un hardware della generazione passata come il WiiU. Avesse anche avuto successo, i multi non sarebbero arrivati comunque, come del resto è accaduto con il Wii.
    Wiiu era un problema da programmare perché ha un'architettura diversa, nn perché è poco potente. Secondo me se avesse venduto molti multi li avrebbero fatti cmq, cod e fifa sono sempre usciti su wii e sono quelli che fanno i grandi numeri. Per gli altri il problema nn si pone nemmeno, perché nel momento in cui nn facevano porting nemmeno dei giochi che nn ponevano problemi di sorta è evidente che le ragioni stanno a monte. Senza contare che se avesse avuto successo avremmo visto di sicuro anche più esclusive third party, vedi zombiu 2 cancellato proprio per le scarse vendite, o magari capcom avrebbe continuato a convertire monster hunter. La potenza nn è stata affatto il problema principale di wiiu
  • Meltan
    Meltan
    Livello: 1
    Post: 6
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Assurdo!!! Un taglio di prezzo no?
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.