Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Rocksteady dice addio a Batman: è un po' come lasciarsi

Rocksteady dice addio a Batman: è un po' come lasciarsi

È un po' come lasciarsi

Rocksteady Studios

PC, PS3, PS4, X360, XONE

Fondata nel 2004

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 22/09/2016
Tempo di puntare verso nuovi orizzonti, in casa Rocksteady: la compagnia, infatti, ha salutato Batman con Batman: Arkham Knight e Batman Arkham VR, ed ora si dedicherà a progetti diversi, senza il Cavaliere Oscuro. Dopo tanto tempo al lavoro sulla serie Arkham, ovviamente, la cosa ha avuto un certo effetto sugli sviluppatori che, secondo il producer Dax Ginn, si sentono un po' come quando si è alla fine di una relazione e si decide di separarsi.



"Credo che ci sia un po' di tristezza all'interno del team" ha spiegato il producer, parlando con i colleghi britannici di Eurogamer.net. "È un po' come... lasciarsi? L'umore è molto diviso, in ufficio sentiamo che è finalmente giunto il momento di fare qualcosa di diverso, lo accettiamo, Ma, dall'altro lato, tutti noi conosciamo Batman così bene, ci sentiamo a nostro agio nell'universo di Arkham."

"Lasceremo assolutamente andare questa coperta che ci dà sicurezza per metterci nella posizione in cui qualsiasi cosa faremo ora, sarà davvero diversa. C'è sempre dell'ansia associata al cambiamento, ed è lì che vogliamo andare. Vogliamo non sentirci più a nostro agio, perché vogliamo creare della roba fantastica" ha continuato Ginn, parlando della volontà del team di abbandonare la sua comfort zone per misurarsi con qualcosa di diverso.

Attendiamo quindi di scoprire cosa bolle nella pentola di Rocksteady. Voi che gioco vorreste da questo team?