Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Tabata si spiega meglio sulla parte lineare di Final Fantasy XV

Tabata si spiega meglio sulla parte lineare di Final Fantasy XV

Final Fantasy XV
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 03/09/2016
Nei giorni scorsi, vi avevamo riportato le dichiarazioni di Hajime Tabata in cui il director di Final Fantasy XV spiegava che il titolo sarà diviso in due parti, una prima più open world e una seconda più lineare. Parlando con i colleghi di DualShockers nel corso del PAX West, l'autore è entrato ulteriormente nel dettaglio della cosa, facendo più chiarezza possibile.



Apprendiamo, per prima cosa, che le due parti non sono uguali, ma quella lineare è anzi molto vicina al termine del gioco. Niente "seconda metà" lineare delle stesse dimensioni della prima, insomma, come spiegato da Tabata: "tornando alla parte più lineare del gioco.... si arriva a quella quando la storia sale e si avvicina alla sua fase finale. Piuttosto che la seconda parte del gioco, si potrebbe dire che sia davvero molto vicino alla fine."

"Dopo la sequenza in treno" ha aggiunto, facendo riferimento ad una scena, "l'intera struttura del gioco cambia totalmente. Non puoi andare avanti e indietro per la mappa tra le due parti. Ciò detto, ci sarà una funzione all'interno del menù che ti consentirà di tornare nelle aree precedenti, quelle in cui hai vagato precedentemente nel gioco."

"Una volta completata la parte in treno" continua Tabata, "non sarà ancora la fine del gioco. Ci saranno altri eventi che ti attenderanno. Non posso dire di cosa si tratterà, ma sarà qualcosa che cambierà in modo netto il gioco."

Attendiamo quindi di scoprire tutti i dettagli del caso. Intanto, vi piace l'idea di poter comunque visitare le vecchie aree tramite un'apposita voce del menù?

Fonte: DualShockers