Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Niente da fare per Lindsay Lohan: persa la causa contro GTA V

Niente da fare per Lindsay Lohan: persa la causa contro GTA V

Niente da fare per Lindsay Lohan

Grand Theft Auto V

PC, PS3, PS4, X360, XONE

Azione

Italiano

Cidiverte

17 Settembre 2013 (PS3, Xbox 360) - 18 novembre 2014 (PS4-Xbox One) - 14 aprile 2015 (PC)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 01/09/2016
Parliamo di un caso che ricorderete sicuramente: nel 2014, infatti, Lindsay Lohan aveva deciso di fare causa a Take-Two, ritenendo che uno dei poster promozionali di Grand Theft Auto V avesse "rubato" le sue fattezze senza chiederle alcuna autorizzazione. Con lei, aveva fatto causa per motivi simili anche Karen Gravano—ed entrambe sono state respinte oggi dalla Corte.



Secondo i cinque giudici che hanno preso in analisi il caso, infatti, non ci sono motivazioni concrete a sostenere ciò che adducono Lohan e Gravano, dal momento che le loro reali immagini e i loro nomi non sono mai citati all'interno del gioco. Secondo i giudici, inoltre, i personaggi colpevoli della "somiglianza" sono visibilmente satirici—il che li protegge con il Primo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti.

Il lungo caso, quindi, è finalmente chiuso.