Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Konami sulla missione 51 di MGS V: era solo una missione aggiuntiva cancellata

Konami sulla missione 51 di MGS V: era solo una missione aggiuntiva cancellata

Konami: era solo contenuto aggiuntivo

Metal Gear Solid V: The Phantom Pain

PC, PS3, PS4, X360, XONE

Azione

1 settembre 2015 - 13 ottobre 2016 Definitive Experience

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 31/08/2016
Come vi abbiamo riferito qualche ora fa, Konami ha fatto sapere di non avere alcune intenzione di completare e pubblicare la famigerata Missione 51 di Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, i cui video ancora in produzione erano finiti nella Collector's Edition del gioco. Consultando il profilo Twitter della casa giapponese, è possibile apprendere ulteriori dettagli sulla vicenda, visto che il profilo ribadisce che si trattava solo di "contenuti aggiuntivi per la storia", e che lo sviluppo della missione venne cancellato prima dell'uscita del gioco.



In risposta alle polemiche degli utenti, nate dopo l'annuncio di Metal Gear Solid V: The Definitive Experience, l'account ha poi precisato ritenendo che tutte le vicende rimaste in sospeso troverebbero una fantomatica continuazione nei capitoli successivi, dal momento che le vicende si ricollegano a quelle dell'originale Metal Gear.

SPOILER
Viene da domandarsi, ovviamente, dato il "contenuto cancellato", quale sia il destino del ceppo parassita e del Sahelanthropus con cui l'allegro Eli se la dava a gambe, visto che non sentiremo mai più parlare di questo filone della storia nel resto della saga—e il fatto che Eli sia il futuro Liquid Snake non è certo una risposta a due armi di distruzione di massa in mano ad un ragazzino guerrafondaio.
FINE SPOILER

Sempre nei tweet, l'account ufficiale della serie Metal Gear ribadisce che la missione non godrà di ulteriori sviluppi e che il gioco, in origine, era stato pensato proprio con 50 missioni.



Vi proponiamo qui sotto i tweet in lingua originale, lasciandovi alle vostre valutazioni.













Vi ricordiamo che il prossimo 13 ottobre è attesa su PC, PlayStation 4 e Xbox One la Metal Gear Solid V: The Definitive Experience, che includerà sia Ground Zeroes che The Phantom Pain—oltre a Metal Gear Online e tutti i DLC.