Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Tabata parla dei difetti che hanno portato al rinvio di Final Fantasy XV

Tabata parla dei difetti che hanno portato al rinvio di Final Fantasy XV

Final Fantasy XV
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 29/08/2016
Hajime Tabata, director di Final Fantasy XV, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai colleghi della testata giapponese Famitsu, discutendo con loro del rinvio del gioco al 29 novembre, rispetto alla precedente data (30 settembre). Tabata ha quindi elencato alcuni dei difetti che hanno convinto Square Enix a rinviare l'uscita, dal momento che "l'ottimizzazione non è ancora sufficiente."



Il director ha fatto riferimento ad alcuni bug e ai problemi di frame rate di cui vi abbiamo già parlato (e che la compagnia è già al lavoro per risolvere). Nessuno dei bug rompe il gioco impedendovi di proseguire, ma ci sono alcuni difetti che darebbero fastidio: "ci sono dei casi in cui i personaggi galleggiano in modo innaturale nell'aria, o altri in cui hanno aspetti strani e sono pieni di glitch" ha spiegato.

Nei prossimi due mesi, quindi, Square Enix vuole "aggiustare il bilanciamento" e occuparsi di tutti questi piccoli problemi riscontrati, continuando contemporaneamente a lavorare sul frame rate.
Per tutti gli ulteriori dettagli sul gioco, vi rimandiamo alla nostra scheda dedicata.